Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Herkunft des Familiennamens Rosmani, Herkunftsland: Italia

Adelsstand: Nobili
Heraldik die Familie: Rosmani
Krone des Adels Rosmani
Illustre famiglia di Recanati, ma di origine turca. Nelle vene dei suoi componenti scorre sangue imperiale dei sovrani turchi, discendono essa in linea diretta maschile da Maometto III (1566-1603) sultano di Costantinopoli. Ebbe infatti due figli: Achmed I (n. 1590, dec. 1672) e Mustafà I (n. 1591, dec. 1639). Dal primo ne vennero tre figli: 1) Murad IV (n. 1612, dec. 1640); 2) Ibrahim I (n. 1615, dec. 1648) i cui discendenti continuarono la famiglia a Costantinopoli quali Sultani sul trono imperiale, e che furono poi spodestati e cacciati nel 1922-1924; 3) Osman II (n. 1604, dec. 1622) sposò Milchia,... Fortsetzung folgt
figlia di Pertau Pascià e nel 1622 anche la figlia del Mufti (Gran Sacerdote), che però rimandò al padre dopo pochi giorni intatta, per la qual cosa fu fatto strangolare in seguito ad una congiura di Palazzo a soli 18 anni. Egli però dalla prima moglie aveva avuto un figlio nel 1620: Achmed. Questi sposò Fatima di Selim e nel 1661 abbandonò definitivamente la Turchia venendo a stabilirsi in Italia, a Recanati. Qui egli era chiamato col titolo di "Nobile di Iconio" e qualificato discendente "ex impoeratoribus Turcorum" e "figlio de lo defunto Soldano Osman Turco". Nella nuova Patria sì lui che la moglie si convertirono al cattolicesimo e per tale importantissimo fatto e per il loro alto lignaggio il Papa Clemente IX li donò di una preziosa reliquia della Croce di Nostro Signore Gesù Cristo, la quale proprio nel 1924 da un discendente, Arnaldo Manlio, fu donata alla Cattedrale di Recanati. Achmed morì a Recanati il 14 novembre 1706. Da lui e da Fatima ne vennero due figli: 1) Giov. Battista (secondogenito) nato a Recanati il 12 agoto 1662, ivi morì il 10 novembre del 1732. Egli sposò al nobile Luisa Antinori. Il suo ramo fu detto degli "Osmani, di Edirnek" e finì nel 1793 con una Maria Luisa, la quale sposò in tal anno un Alessandro Carlo del ramo primogenito. 2) Selim Anton Francesco, fu il primogenito; come vedesi la prima parte del nome è turca, la seconda è quella che ebbe nel battesimo. Morì a Recanati il 14 novembre 1706 dopo aver sposato il 4 gennaio 1704 Valburga Tolomei di Recanati, da cui ebbe: 1) Luigi Alessandro (nato 1679, dec. 1719) che sposò Laura Migliorati; questo ramo finì ben presto; 2) Alessandro, primogenito, che nacque 20 aprile 1676.

Kaufen Sie eine heraldische Dokument auf Familie Rosmani

Familien-Wappen: Rosmani

Blasonierung die Familie

Troncato d'azzurro e di rosso; nel primo al crescente d'argento; nel secondo al monte di 3 cime d'oro movente dalla punta, con la fascia d'oro attraversante sulla troncatura.
Kaufen Familien-Wappen

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook