Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Herkunft des Familiennamens Rosmino, Herkunftsland: Italia

Adelsstand: Nobili
Heraldik die Familie: Rosmino
Krone des Adels Rosmino Capostipite di questa nobile famiglia fu Aresmino, figlio di Pietro degli A. di Val Brembana nel Bergamasco. Gusmero, uno dei suoi figli, propagò la discendenza in Rovereto, divisa poi in varie famiglie. Gusmero II militò sotto Carlo V alla espugnazione di Parma; Pietro si distinse combattendo nelle guerre di Fiandra; Panfilo, figlio di Gusmero II, ottenne dall'Imper. Massimiliano II, per sè e i successori diretti e collaterali, diploma di nobiltà. Leopoldo II riconfermò la nobiltà con diploma 29 maggio 1672. Nicolò, di Francesco, fu commissario del Castello di Rovereto, giusdicente della Valle Lagarina pei Conti di Liectenstein, uno dei provveditori... Fortsetzung folgt

della città e cancelliere del Magistrato delle Fiere di Bolzano: Carlo, istoriografo di bella fama, morto in Milano nel 1827; ed il celebre Antonio, filosofo e fondatore dei Rosminiani, morto nel 1855.


Kaufen Sie eine heraldische Dokument auf Familie Rosmino

Familien-Wappen: Rosmino

Blasonierung die Familie

D'azzurro a sei stelle di sei raggi d'oro, 3-2-1: con la bordura di rosso.
Kaufen Familien-Wappen

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook