Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Rosseto, provenienza: Italia

Titolo: Baroni
Araldica della famiglia: Rosseto
Corona nobiliare Rosseto
Antica e nobile famiglia . Giuseppe Maria (nato a Saint Jean de-Maurienne 19 giugno 1827, deceduto a Sant'Alban 23 febbraio 1906) di Emanuele fu creato barone di motu proprio il 14 marzo 1880 con concessione di stemma il 2 maggio 1880 e Patenti 20 maggio 1880. Fu maggior generale (1875), poi tenente generale (1895) e insignito di medaglia d'argento nella campagna del 1848. Si distinse specialmente come direttore della Regia fonderia dell'Arsenale di Torino con sue speciali invenzioni nell'acciaio compresso. La presenza del motto nella bibliografia documentata della famiglia ci conferma l'avita nobiltà raggiunta della casata. Infatti l'origine del motto... Continua

risale a circa il XIV secolo e deve essere ricercata in quei detti arguti che venivano scritti sui vessilli o bandiere dei cavalieri, esposti alle finestre delle locande in cui questi alloggiavano, in occasione dei tornei, e durante i tornei stessi. Il motto era un pensiero espresso in poche parole facente allusione a un sentimento palese o nascosto, a una qualità, a un ricordo storico, per stimolo al coraggio o onore. Era scelta dal capo della famiglia, dal cavaliere entrante in lizza o data dal sovrano al proprio uomo ligio. Motto della famiglia: Fido in te


Compra un documento araldico su Rosseto

Stemma della famiglia: Rosseto

Blasone della famiglia

Inquartato: nel primo e quarto partito d'oro e di rosso, al leone di nero coronato d'oro, linguato di rosso; nel secondo e terzo d'azzurro a tre cipressi d'oro, posti in palo, quello di mezzo pi
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome