Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Herkunft des Familiennamens Rufine, Herkunftsland: Italia

Adelsstand: Nobili
Heraldik die Familie: Rufine
Krone des Adels Rufine
Famiglia assai antica e nobile originaria del territorio di Roma propagatasi, nel corse dei secoli, in diverse regioni d'Italia ove i suoi membri furono accolti nelle importanti cariche della città dove ebbero dimora. Dagli spogli del cavaliere Jacovacci rileviamo i seguenti appunti: 1180 Teodora uxor quondam Petri Ruffinae (affitta una vigna) - 1381 Dom. Jacobus de Ruffinis de regione Ripae - 1387 Dom. Joannis Dñi Jacobis de Ruffinis de regione Pineae - 1444 R. in Christo Pr. et Dnus Philippus de Ruffinis, Dna Francisca uxor Joannis Dni Jacobj de Ruffinis, et Petrutius Joannis Jacobj (requiescunt in Ecclesia S. Mariae super... Fortsetzung folgt
Minervam) - 1498 Ruffinus de Ruffinis - 1516 Illmi Domini Jacobus, Hieronymus et Ascanius de Ruffinis - 1539 Rev. Dom. Marius Ruffinus regionis Columnae - 1559 R. D. Alexander Ruffinus Episcopus Malfien. Altro ramo. Antica e nobile famiglia bergamasca originaria di Roma. Che i membri della famiglia Rufine siano noncuranti delle cose volgari, ripromettendosi dalle sole loro energie la dovuta ricompensa, lo provano i documenti fino ad oggi conosciuti come il Dizionario Storico-Blasonico del commendatore G.B. di Crollalanza che ne ha raccolte le tracce lasciate dalla famiglia in quelle città ove ebbe dimora ricoprendo cariche legislative, militari o altro, contribuendo non poco alla riuscita di quei documenti utili alla scoperta di questa famiglia.
Kaufen Sie eine heraldische Dokument auf Familie Rufine

Familien-Wappen: Rufine

Blasonierung die Familie

Di rosso a 3 anelletti d'oro. Bordura inchiavata di rosso e d'oro.
Kaufen Familien-Wappen

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome