Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Ruspolini, provenienza: Italia

Titolo: Nobili - Principi
Araldica della famiglia: Ruspolini
Corona nobiliare Ruspolini La famiglia, verso la fine del secolo XIV si trasferì da Campi, nel contado fiorentino, dove abitava un Neri ricordato nel "Libro del Chiodo" sotto l'anno 1260, a Firenze, e precisamente nel popolo di Santa Lucia di Ognissanti, quartiere di S. Maria Novella. Nelle chiese d'Ognissanti e di S. Maria Novella ebbe fin dal secolo XV le sue prime sepolture gentilizie. Suddivisa la città in Gonfaloni, furono assegnati a quello dell'Unicorno, sotto il quale si trovano poi sempre registrati nel "Cittadinarii Fiorentini". Ammessi con Zanobi, di Giovanni, agli Ufficii del Priorato e del Gonfalonierato di Compagnia fin dal 1391, parteciparono... Continua

d'allora in poi alla vita politica del Comune, di Lorenzo, nel 1523, Giovanni Battista, di Francesco, ottennero la carica di priore. Coi figli di Giovanni, di Lorenzo R., che esercitava l'arte del linaiolo nel popolo di Santa Lucia e che nel 1458 aveva sposato Maddalena, di Giovanni Buti, colla dote di 450 fiorini d'oro, la famiglia si divise in due rami: quello di Francesco (A) che rimase a Firenze e vi sopravvisse sino alla metà del secolo XVIII, e quello di Lorenzo (B) ,che si trasferì a Roma e si estinse, come vedremo, nei Marescotti. A) Francesco, suddetto, sposò Agnoletta Mini, da cui: Giovan Battista, Lorenzo e Raffaello. Lorenzo si ammogliò con Maria, di Bernardo Franceschi e, tra i diversi figli, ebbe altro Francesco (20 agosto 1579, 3 dicembre 1625), autore di lepidi e pregiati sonetti, raccolti e pubblicati per la seconda volta dall'editore F. Vigo (Livorno 1882). Giovan Battista, primogenito, fu padre di Alessandro, che generò Dianora e Fabrizio, dal quale nacquero sei figli: Alessandro, Ottavio, Lorenzo, Maria Maddalena (sposata nel 1663 a un Vivai), Carlo e Giovan Battista. Lorenzo, oltre a due figlie, Angiola, maritata a un Davanzati, e Leonora, sposata al cav. Niccolò Ronconi, ebbe tre maschi: Anton Fabrizio, Zanobi Jacopo, che prese la carriera ecclesiastica, e Bartolommeo, n. nel 1668, che sposò Elisabetta del conte Giovan Filippo Arrighetti e morì in Firenze il 12 luglio 1743, ultimo di sua stirpe, pel qual motivo il suo cadavere nel dì delle funebri esequie, fu, secondo il costume dei nobili fiorentini, esposto in S. Maria Novella "coll'arme gentilizia ai piedi". B) Lorenzo, da Alessandra, di Giannozzo da Magnalazio, Fabrizio, che prese parte coll'armata Pontificia alla battaglia di Lepanto nel 1571, Ortenzia, maritata a Giovnni, di Girolamo Muti de' Pappazzuri, nel 1566, e Giulia, sposata nel 1572 e Felice Florindo.


Compra un documento araldico su Ruspolini

Stemma della famiglia: Ruspolini

Blasone della famiglia

D'azzurro al fuso d'oro accollato in fascia da due mezzi fusi del medesimo.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome