Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Sabia, provenienza: Italia

Titolo: Baroni
Variazioni cognome: Sabbia
Araldica della famiglia: Sabia
Variazioni cognome: Sabbia
Corona nobiliare Sabia
Da Roberto Sabi barone normanno e siniscalco di re Carlo VII vuolsi giusta Mugnos, derivata questa nobile famiglia. Un Gerardo S. di lui figlio la recò in Sicilia sotto re Alfonzo, dal quale ottenne in compenso di suoi militari servigi il governo della città di Nicosia; di là i suoi posteri si sparsero in Polizzi, Palermo ed altre città dell'Isola. Un Nicolò S. fu maestro razionale di cappa e spada del tribunale del R. Patrimonio, avendo ottenuto conferma dei feudi Rocca, Gerace, Valdilli 1474, non che del feudo di Malpertuso 1479. Lo stemma della famiglia Sabia è: D'azzurro, con una... Continua

fascia cucita di rosso orlata d'oro, caricata da due mezzelune affrontate d'argento. Si vuole che sia d’origine Normanna e che sia stata portata in Sicilia ai tempi di re Alfonso. Godette nobiltà in Palermo, Nicosia, ecc.; possedette i feudi Calamonaci, Malpertuso, Verbumcaudo, la salina dell’isola di Altavilla in Marsala, ecc. Un Nicolò fu avvocato fiscale del tribunale del Real Patrimonio e deputato del Regno nell’anno 1499; un Federico tenne quest’ultima carica nel 1518 e fu capitano di giustizia in Palermo nel 1525-26; un Nicolò Antonio fu senatore in detta città nell’anno 1527-28 e tale carica tennero un secondo Federico negli anni 1571-72, 1574-75 e 1579-80 e un altro Federico negli anni 1648-49, 1672-73. L'alias dello stemma della famiglia Sabia è: D’azzurro, a due leoni d’argento, alla fascia di rosso attraversante.


Compra un documento araldico su Sabia

Stemma della famiglia: Sabia
Variazioni cognome: Sabbia

Stemma  della famiglia Sabia

1 Blasone della famiglia Sabia

D'azzurro, con una fascia cucita di rosso orlata d'oro, caricata da due mezzelune affrontate d'argento.

Sabia o Sabbia citati in "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.II, pag. 462, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888; e in Citato in "Nobiliario di Sicilia" di Antonio Mango di Casalgerardo (Palermo, A. Reber, 1912).

Stemma  della famiglia Sabia

2 Blasone della famiglia Sabia

D’azzurro, a due leoni d’argento, alla fascia di rosso attraversante.

Sabia o Sabbia citati in Citato in "Nobiliario di Sicilia" di Antonio Mango di Casalgerardo (Palermo, A. Reber, 1912).

Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome