Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Sabica, país de origen: Italia

Nobleza: Nobili
Heráldica de la familia: Sabica
Corona de la nobleza Sabica
Fiori nobilmente ne' tempi de' primi Regi Aragonesi la famiglia della C, il primo, che si trava di lei, fù Manfredo la C. gentil'huomo Palermitano, e famigliare del Rè Federico II, dal quale egli hebbe concesso in feudo la gabella del biscotto della medesma città, ch'era stata di Simone di Libano, ed un feudo, chiamato della Cabica, da chi egli prese il cognome, e così hoggi si noma, posto nel territorio d'Antella che poi egli lo dotò a Giacopina sua figlia, moglie di Giovanni Linguito di Trapani ch'ambedue ne fecero donatione à Guerriero Ventimiglia nel 1346. Però Manfredo fù... Continuará
uno de' primi baroni del suo tempo. Ragionando il Capobrevi di questo feudo, dice, che fù egli concesso dall'Imperador Federico II à Giaime d'Apruzzo, che gli successe il figlio Manfredo, che fù agnominato dal feudo, della Cabica, situato nel tenitorio d'Agrigento, e lo vendè à Raimondo Batasta, il quale, per suo testamento, lo lasciò à Mafino di Michele suo nepote nel 1326, che gli successe il figlio Andrea, ed à costui il figlio Antonello di Michele nel 1453, che lo dotò à Barbara sua figlia, casata con N. di Agrigento, e costui à Benedetta sua figlia, maritata con Pier Matteo Orioles. Guglielmo la C. fù Giurato di Palermo nel 1436. Hebbe parimente Manfredo dal Rè Federico III nel 1365 il Castello, feudo, e Tonnnara di Solanto, i quali perdè poscia nelle rubbellioni del Regno, che seguirono nel tempo del Rè Martino. Antonio suo figlio per la medesma cagione perdè il feudo della Cabica,il quale fù concesso da questo Rè nel 1392 à Francesco Casafagia Catalano. Altro ramo. La famiglia, dice Mugnos, fiorente a' tempi della monarchia aragonese vanta pel primo un Manfredo gentiluomo palermitano, assai famiglia di re Federico II, da cui in feudo la gabella del biscotto si ebbe, e addippiù il feudo della Cabica contrada Antella in Girgenti. Nel leggere poi il capobreve di tal feudo troviamo essere stata fatta la sovrana concessione in persona di Giacomo d'Apruzzo, al quale successe il figlio Manfredo che fu agnominato dal feudo della Cabica. Ottenne egli inoltre il castello, feudo e tonnara di Solanto, quali poi perdè per motivo di ribellione sotto re Martino. Il di lui figlio Antonio per ugual ragione ebbe confiscato il detto feudo della Cabica.

Comprar un documento heráldico de Sabica

Escudo de la familia: Sabica

Blasòn de la familia

Troncato da una fascia di argento; nel primo d'azzurro a tre stelle di 8 raggi d'oro male ordinate; nel secondo di rosso a tre spade d'argento, guarnite d'oro, poste in banda, una su l'altra.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook