Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origem do sobrenome Sacratini, país de origem: Italia

Nobreza: Conti
Heráldica da família: Sacratini
Coroa de nobreza Sacratini
Originaria di Borgogna, e detta anticamente Majoli, passò prima a Parma, da dove Uberto Majoli nel XIII secolo la trapiantò in Ferrara. Avendo quivi presa un'abitazione sul sacrato della chiesa di S. Maria Nuova, fu da quell'epoca denominata del Sacrato e quindi Sacrati. Pietro ambasciatore al Pontefice Clemente V nel 1310. Francesco Sacrati, signore di Fusignano, nel 1445 cedette questo castello al march. Leonello d'Este e ne ebbe in cambio la contea di S. Valentino e la fortezza di Gavardo. Giacomo soprintendente nella guerra contro i Veneziani nel 1482; Pietro nel 1474 sposò Lucrezia d'Este nipote del Duca Borso; Ettore,... Continua
cavaliere e consigliere di Ercole I, fu governatore della Garfagnana, della Bassa Romagna, di Carpi e di Reggio, poi ambasciatore a Massimiliano Sforza e a Francesco I Re di Francia; Laomedonte, famoso giureconsulto del XVI secolo, fu professore di diritto nell'Università di Ferrara ed autore di varie opere di giurisprudenza. Il march. Giulio Sacrati fu ascritto fra i 27 nobili consiglieri della città e fu capitano di cavalleria al servizio del Re di Spagna. La famiglia Sacrati à dato tre Vescovi a Comacchio, uno a Carpentras in Francia, ed un Cardinale alla Chiesa nella persona di Francesco creato nel 1621. Estinta in principio del XIX secolo, e ne fu erede la nobile famiglia Strozzi che al proprio aggiunse il cognome di Sacrati. Altro ramo. Fregiata del titolo comitale. Il commendator G.B. di Crollalanza riporta la blasonatura di questa famiglia nei volumi del suo Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane.

Compre um documento heráldico sobre família Sacratini

Escudo da família: Sacratini

Brasão da família

D'azzurro, ad una lapide sepolcrale d'argento, caricata da due anelli di nero, ed accompagnata da sei stelle di sei raggi d'oro, poste in circolo
Compre Escudo da família

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome