Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Salice, país de origen: Italia

Nobleza: Nobili
Heráldica de la familia: Salice
Corona de la nobleza Salice Questo ramo, che anch'esso discende dal colonellato di Casalborgone, ha per suo stipite Marco Antonio (1651-1705), di Ottobone, il quale consegnò l'arma il 9 dicembre 1687. Da lui nacque, fra gli altri, Francesco Domenico (1683-1734), che fu riconosciuto nei titoli e nella dignità comitale del Senato di Casale. Procreò costui, fra gli altri, Giovanni Battista (1727-1802) da cui nacquero Vincenzo (n. 1752) e Gabriele (n. 1767). Sposò Gabriele la nobile Guistina, di Ignazio Felice Alpini di Veveri (1811) e da queste nozze nacque, fra gli altri, Costantino (n. Torino, 1812, dec. ivi, 19 marzo 1895), il quale fu sotto intendente... Continuarágenerale di Torino e quindi prefetto (1847). Fu erede dello zio Vincenzo che aveva sposato Maria Teresa dell'avvocato Carlo Domenico Salice, ultima di sua casa, onde l'eredità del nome e dell'arma. Ottenne Costantino il 28 marzo 1892 Regio Assenso di succedere, col titolo comitale, alla propria madre Giustina figlia di Ignazio Felice Alpini che era stato infeudato il 15 novembre 1782 e investito l'11 giugno 1784 di Veveri. Costantino sposò Luigia Faà di Bruno e da queste nozze nacquero: Vincenzo Gabriele (n. Acqui, 26 sett. 1841, dec. Torino, 13 dicembre 1914), che fu generale e decorato di medaglia d'argento al valore militare, Antonio che è magistrato a riposo col titolo di vice presidente di Tribunale e Alessandro (n. 1 febbraio 1846) che è tenente generale decorato di medaglia d'argento al valore militare, il quale sposò Laura Ricotti Magnani. Vincenzo Gabriele sposò la nobile Lidia Gallina e da queste nozze nacquero Maria (n. Livorno, 1878), Laura, Luigi Costantino (n. Torino, 4 agosto 1880) che è capitano di fregata, ufficiale d'ordinanza del duca degli Abruzzi e gentiluomo onorario della principessa Elena di Francia duchessa di Aosta, e Antonina (n. Torino, 1887). La famiglia è iscritta nel Libro d'Oro della Nob. Ital. e nell'Elenco Uff. Nob. Ital. coi titoli di conte (m.), nobile dei conti di Cocconato (mf.), conte di Veveri (mpr.), in persona di: Vincenzo Gabriele, di Costantino, di Gabriele. Figlio: Luigi. Fratelli: Antonio, Alessandro. Motto della famiglia: Wandt Gottwildl.
Comprar un documento heráldico de Salice

Escudo de la familia: Salice

Blasòn de la familia

Di azzurro ala stella raggiante accantonata da sei altre simili e minori, il tutto d'oro.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome