Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origin of last name Salvado, country of origin: Italia

Nobility: Baroni - Nobili - Patrizi
Heraldrys of family: Salvado
Nobility crown Salvado La tradizione vuole che sia oriunda dall'Albania, da dove dovette emigrare a causa dei turchi nel secolo XVI, trasportandosi a Porto S. Giorgio (Ascoli Piceno). Ritiene per suo capostipite in Italia un Prenta, o Prente, di Giorgio, detto l'Albanese, vivente nella prima metà del secolo XVI; e per parecchio il cognome della famiglia fu "Prenta di Giorgio Albanese". Il cognome attuale nacque, secondo alcuni, dal soprannome dato ad uno della famiglia, il quale salvò nell'Adriatico una nave a cui si era appiccato il fuoco; secondo altri da Salvatore, figlio di detto Prenta. La famiglia si trasferì poi a Fermo, dove... To be continued
venne ascritta a quel patriziato in persona di Luigi, nel 1772, essendo egli stato elevato al grado di consigliere di cernita. Da tal epoca i suoi discendenti mentre acquistarono meriti essenzialmente agricoli, non tralasciarono di ricoprire le prime cariche civiche. Sono da ricordare un Tommaso (1776-1833), fervente patriota e stimato letterato; Adelardo Tommaso (1835-1923), dotto naturalista e ornitologo di fama mondiale. La famiglia si imparentò con illustri famiglie italiane e straniere. Si estinse in essa, nel 1787, la nobile famiglia dei conti Paleotti, con la trasmissione dei titoli, arma e cognome, il quale fu assunto dal ramo secondogenito fin da tal epoca. La famiglia è iscritta nell'EIenco Ufficiale Nobiliare Italiano col titolo di patrizio di Fermo (mf.), ed è rappresentata da: Ramo primogenito: Adelardo Tommaso, nato a Porto S. Giorgio il 30 settembre 1835, morto a Torino il 9 ottobre 1923, figlio di Luigi (1816-1910) ed Ethelin nobile Adlard Welby, d'Inghilterra; sposato a Torino il 5 aprile 1866 con Bertha King (deced. nel 1904), da cui: 1) Luigi, nato a Torino 28 agosto 1868; sposato con Consuela de Benedetti. 2) Ernesto, nato a Torino 2 aprile 1870; sposato a Torino 20 aprile 1892 con Onorina Pitti, da cui: a) Alfredo, nato a Milano 8 gennaio 1893; sposato il 21 giugno 1921 con Teresa Rinaldi; b) Clara, nata a Torino 27 gennaio 1897; d) Mario, nato a Ivrea 17 maggio 1900. 3) Florence, nata a Torino 5 marzo 1872; sposata con Charles Brownlie. Sorelle: 1) Giulia, nata a Porto S. Giorgio 22 settembre 1843, sposata al conte Giulio Bonarelli, conte di Castel Bompiano (deced. 1903). 2) Anna, nata a Porto S. Giorgio 5 maggio 1846, sposata cono 1870; sposata il 7 marzo 1894 al dott.

Buy a heraldic document on family Salvado

Coat of Arms of family: Salvado

Blazon of family

D'azzurro all'aquila di nero col volo abbassato, coronata di oro, accompagnata da tre stelle di 6 raggi d'oro, una in capo e due in punta.
Salvadori delle Marche e Piemonte. Citato in "Enciclopedia Storico-Nobiliare Italiana di V. SPRETI", vol. VI.
Buy Coat of Arms of family

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome