Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origin of last name Sandrelligarufi, country of origin: Italia

Nobility: Nobili
Heraldrys of family: Sandrelligarufi
Nobility crown Sandrelligarufi
Da Valentino, di Antonfrancesco, nasceva il 26 marzo 1796, un altro Anton Francesco, padre di Ferdinando, che su proposta del Magistrato civico di Arezzo del 10 luglio 1857 otteneva per i suoi meriti personali e per la sua posizione economica e sociale la concessione dalla nobiltà aretina con Rescritto Granducale 26 settembre dello stesso anno. Suoi figli furono: Stefano-Santi-Valentino (nato nel 1828), Valentino-Giuseppe (nato nel 1832), Raffaello-Domenico (nato nel 1834), Giacinto-Camillo (nato nel 1837), Annibale-Lorenzo (nato nel 1842) ed Eugenio-Norberto (nato nel 1854), i discendenti dei quali vennero iscritti nell'Elenco Ufficiale Toscano. Un altro ramo di questa famiglia derivato da... To be continued

Paolo, cugino dell'Anton-Francesco suddetto, ha con Regio Decreto 13 maggio 1928 e Regie Lettere Patenti 3 agosto detto anno ottenuta la rinnovazione del Titolo di "nobile" in persona di Alessandro, di Giuseppe, di Carlo, del ricordato Paolo, e dei suoi discendenti d'ambo i sessi. Questo ramo, che contrasse alleanze coi Pannilini, patrizi di Siena, e coi Petri, nobili di S. Miniato, ha avuto tra i suoi rappresentanti il senatore Carlo, di Giuseppe, presidente del Consiglio di Stato, e il fratello di lui, Alessandro, generale dell'Arma del Genio. Motto della famiglia: Adiiciat Dominus super vos.


Buy a heraldic document on family Sandrelligarufi

Coat of Arms of family: Sandrelligarufi

Blazon of family

D'azzurro, al monte di tre cime d'oro, accompagnato in punta da una stella a sei (o otto) punte dello stesso, e attraversato dalla sbarra diminuita d'argento.
Sandrelli di Arezzo. Si trova il cognome anche nella forma Sandrella. Citato in "Raccolta Ceramelli Papiani" custodita presso l'archivio di stato di Firenze, fasc. 6422.
Buy Coat of Arms of family

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome