Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origem do sobrenome Sangucci, país de origem: Italia

Nobreza: Marchesi - Nobili
Heráldica da família: Sangucci
Coroa de nobreza Sangucci
La famiglia di Firenze provengono da ser Tolomeo di Guccio da Legri nella val di Marina e non hanno alcuna attinenza con quel di Siena e di Pistoia. Guccio, di Filippo, di Tolomeo, fu il primo priore di questa famiglia nel 1300, e dopo di lui ottennero tale dignità 4 tra i suoi discendenti, e 2 furono chiamati a far parte del Senato dei quarantotto, cioè Baccio Maria, di Neri, nel 1689 e il celebre economista Matteo, di Neri, nel 1801. I Gucci furono ascritti al patriziato fiorentino con decreto 19 aprile 1751. Da Jacopo Maria Luigi, di Matteo Luigi,... Continua
nacquero Neri Maria e Luigi Baccio Neri Maria, in virtù del decreto del Magistrato Supremo di Firenze, in data 25 febbr. 1752, che omologava il fidecommisso istituito dal senatore Girolamo Biffi, cavaliere di S.Jago, con testamento 27 marzo 1679, fu con rescritto granducale 20 maggio 1822 autorizzato ad assumere il cognome, l'arma e il titolo di marchese concesso ai Biffi da Filippo IV di Spagna con diploma 9 nov. 1659. Luigi Baccio ebbe per figli Tolomeo, che continuò la famiglia con l'originario cognome, e Giovanni, che, dalla zia materna Maddalena Di Poggio Baldovinetti, fu, con testamento 27 nov. 1846, istituito erede universale con obbligo di assumere il cognome e lo stemma della testatrice. La famiglia è iscritta nell'Elenco Ufficiale Nobiliare Italiano col titolo di patrizio di Firenze (mf.), in persona dei disc. da Tolomeo, di Luigi Baccio; e coi titoli di patrizio di Firenze (mf.) e marchese (mpr.), in persona dei disc. da Matteo e Paolo, di Neri Maria. Altro ramo. Antica famiglia di S. Miniato, che ha avuto origine, secondo quanto si legge in un libro antico di Ricordanze della medesima, da un Cremonese, condottiero di ventura, che, ivi venuto nel 1224 con ura masnada di 50 armigeri al servizio di quel Comune, fu poi ammesso a tutti gli onori civici. Ebbe una discendenza di notari fra i quali Ser Francesco che nel 1527 fu estratto Gonfaloniere. Altro ramo. Famiglia ammessa alla nobiltà di Fiesole con Rescritto Sovrano del 14 giugno 1839 in persona di Giuseppe, di Gaetano, segretario del Dipartimento del Catasto Toscano. Gaetano padre del predetto fu professore nell'Accademia delle Belle Arti di Firenze. Questa famiglia ottenne anche l'iscrizione alla nobiltà di S. Miniato. Altro ramo. Antica famiglia o
Compre um documento heráldico sobre família Sangucci

Escudo da família: Sangucci

Brasão da família

Partito nel primo d'azzurro pieno, nel secondo d'oro alla mezz' aquila uscente dalla partizione di nero.
Compre Escudo da família

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome