Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Sanseverina, provenienza: Italia

Titolo: Baroni - Nobili - Principi
Araldica della famiglia: Sanseverina
Corona nobiliare Sanseverina La famiglia Sanseverino, una delle sette grandi case del regno di Napoli, è tra le più grandi ed illustri di esso; che anzi, per comune opinione degli scrittori, va giustamente annoverata tra le più grandi ed illustri d'Italia. Ebbe i titoli di Serenissima e di Potentissima. Combattè a viso aperto contro i sovrani del tempo, rimanendo più volte arbitra dei destinti del regno. Quasi distrutta, all'epoca Sveva per avere parteggiato per il pontefice ed all'epoca Durazzesca perchè la sua grande potenza fu temuta da re Ladislao, risorse più forte l'una e l'altra volta. Contrasse parentele con la real casa d'Aragona,... Continuacon gli Sforza, i Montefeltro, i della Rovere e con le più illustri famiglie del Napoletano. Godette nobiltà in Napoli al seggio di Nido, in Genova, in Venezia, in Milano, in Piacenza, in Modena, in Capua, in Lucera. Fu molte volte ricevuta nel S. M. O. di Malta. Dei sette grandi uffici del regno occupò ripetutamente quello di gran contestabile, di grande almirante, di gran camerario, di gran protonotario, di gran giustiziere. Ebbe vicerè, marescialli, condottieri di eserciti. Passata da epoca remota nel S. M. O. di Malta fu insignita del Grandato di Spagna di prima classe, dell'Ordine del Toson d'Oro, nell'Ordine dell'Armellino, dell'Ordine del Nodo, della Gran Croce dell'Ordine di S. Ferdinando e del Merito, del R. Ordine di S. Gennaro, dell'Ordine Pontificio di Cristo, dell'ordine dello Spirito Santo e di S. Michele di Francia, e di moltissimi altri. Occupò altissimi gradi nelle armi, uffici altissimi a Corte. Ebbe dodici Cardinali: da Leone, cardinale e vice cancelliere di Santa Chiesa nel 1086, a Stanislao, Cardinale nel 1816. Possedette oltre trecento feudi, quaranta contee, nove marcheesati, dodici ducati, dieci principati, tra i quali quello di Salerno (1463), di Bisignano (1465), primo principe del regno. Come patrizia, napolitana fu iscritta al Libro d'Oro, nel 1800, nelle sue tre linee di principi di Bisignano, principi di Paceco e conti di Saponara. Capostipite di questa illustre casa fu Turgisio, del real sangue dei duchi di Normandia, che venne nel napolitano nel 1045, seguendo Roberto il guiscardo, ed ottenne la contea di Sanseverino dalla quale trasse nome la famiglia. Troppo lungo sarebbe qui ricordare tutti gli innumerevoli personaCardianle nel 1130.
Compra un documento araldico su Sanseverina

Stemma della famiglia: Sanseverina

Blasone della famiglia

D'argento alla fascia di rosso.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome