Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Herkunft des Familiennamens Saraffa, Herkunftsland: Italia

Adelsstand: Nobili
Heraldik die Familie: Saraffa
Krone des Adels Saraffa
Alcuni historici Italiani accennano che questa famiglia derivasse dell'antica famiglia Sigismundi, ouer Sismundi di Pisa. Altri de' Caraccioli Rossi, famiglia originaria del Regno Napolitano, perloche confusi gli Scrittori,e restringendosi per l'oscurità dell'origine, passando il discorso a' primi cavalieri della famiglia, e così noi seguendo diciamo ch'ella fiorì potente, e ricca di Stati nel dominio de' primi Normanni di quei Regni, nel qual tempo si legge d'Aurelio Caraffa signor del Castello Fondano, e di altri Castelli, che propugnò contra quelli per non volergli rendere ubbedienza; e ciò si scorge in un privilegio di Corrado Lanza concessogli dal Duca Rubberto Guiscado... Fortsetzung folgt

nel 1080. D'onde comprendiamo che questa famiglia era Signoria di Castelli ne' Regni diNapoli nel prinicipio del reggimento Normanno, e sotto quel de' Svevi fù più potente; e finalmente nel governo del Rè Rubberto di Napoli havea ducento Castello. Sarebbe assai soverchio se ne volessimo dilatar in raccontare tutti gl'huomini illustri, ch'ella have havuto, mentre da don Francesco Zazzara, Campanile, e d'altri chiarissimi antichi, e moderni Scrittori sono à pieno, e felicemente con i suoi progressi raccontati diremo solamente per comparire il nostro tema di due rami di coloro, che passarono di Napoli in Sicilia, e nelle città di Agrigento, e Trapani, novant'anni adietro, que uno nobilmente, e ricco vive, il progenitor del quale fù Pirro Caraffa, figlio dei Baron di Cachuri in Calabria, che si casò in Trapani con Caterina, figlia di Vito di Vicenzo, Cavaliero assai stimato nella sua patria, con la quale procreò à don Francesco, che si casò con donna Clementia, figlia di don Marcello Provinzano Baron della Cudia, che gli successe poi in detta Baronia. Dal predetto don Francesco ne nacquero don Marcello, don Vito, don Pietro Paulo, donna Giovanna, moglie di don Vicenzo Sieri, donna N. moglie di don Gioseffo di Caro, Baron d'Arcudaci, e donna N. moglie di don N.Lanzirotti. Però il progenitor de' C. d'Agrigento fù Caraffello C., ch'insieme con suo fratello Giovanni presero per habitatione quella Città nel reggimento del Rè Alfonzo nel 1436. Fabritio figlio di Giovanni fù Capitano di Mazzarra nel 1451 mà impiegato dal Rè Giovanni nel governo di Puglia, restò Caraffello, il quale fù anche elettoi fù impiegato dal Rè Catolico nel governo dell'Isola del Gozzo nel 1486.


Kaufen Sie eine heraldische Dokument auf Familie Saraffa

Familien-Wappen: Saraffa

Blasonierung die Familie

D'azzurro al leone d'oro accompagnato in capo da tre gigli del medesimo, ordinati in fascia.
Kaufen Familien-Wappen

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook