Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Saragò, país de origen: Italia

Nobleza: Nobili - Cavalieri
Variaciones apellido: Alcono
Heráldica de la familia: Saragò
Variaciones apellido: Alcono
Corona de la nobleza Saragò
Antica ed illustre famiglia, originaria della Catalogna, ove veniva detta Saragòssa o Saragòs, propagatasi, nel corso dei secoli, nei territori italici, ove venne trascritta, per motivi di fonetica dialettale, come Saragò. Le prime vestigia, lasciate dal casato, le rinveniamo relativamente alle vittorie navali di Capo d'Orlando (4 luglio 1299) e di Ponza (1301), dal momento che, tra i cavalieri, combattenti sotto i vessilli spagnoli, maggiormente distintisi, per onore e coraggio, rinveniamo un Rafael ed un Carlos Saragos. Anche in Italia e, prevalentemente, in Calabria, d'altronde, tal casato, sin dal XV secolo, sempre si distinse per gli elevati personaggi, a cui... Continuará

diede i natali. Tra questi, ricordiamo: cav. Luigi, tra i cavalieri che festeggiarono le seconde nozze di Carlo I, con Margherita di Borgogna; Rodolfo, Regio Notaio, vivente in Cosenza, nel 1428; Nicolò, cosentino, valente combattente contro gli Ottomani, valoroso combattente nella "guerra d'Otranto", del 1481; Silvio, maestro di campo in Reggio, vivente nel 1545; Biagio, giudice in Maratea, vivente nel 1589; cav. Giacomo, dottore in "utroque jure", vivente in Maratea, nel 1621; Gio. Battista, razionale di Camera, vivente in Cosenza, nel 1639; D. Leopoldo, canonico, teologo e commissario apostolico, vivente in Reggio, nel 1672; Francesco, giustiziere in Vizzini, vivente nel 1721; Arduino, dottore in Scienze Naturali, membro di numerose accademie, vivente in Cosenza, nel 1782; P. Alberto, dell'Ordine dei Predicatori, uditore e preposito del proprio ordine, vivente in Palmi, nel 1812; Camillo, di Palmi, alfiere del "12° Battaglione Cacciatori", il quale ha, con onore, partecipato alla campagna del 1860/61, contro i piemontesi, invasori del Regno delle Due Sicilie. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.


Comprar un documento heráldico de Saragò

Escudo de la familia: Saragò
Variaciones apellido: Alcono

Blasòn de la familia

D'azzurro al cane passante d'oro.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome