Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Savinio, país de origen: Italia

Nobleza: Conti - Marchesi - Nobili
Heráldica de la familia: Savinio
Corona de la nobleza Savinio
Antichissima e nobilissima famiglia fermana, di cui si ha memoria fin dal 1199 con un Rogerio, console e rettore della città. Dette in ogni tempo uomini illustri; sono da ricordare: Giacomo, al servizio della Repubblica veneta, che trovandosi alla disfatta navale dell'armata comandata da Girolamo Zeno, ed essendo morto il colonnello Ottavio Adami, fu elevato a tale grado e comando. Braccio, che con altri liberò Fermo dalla tirannia degli Uffreducci. Antonio, militò in Francia, e pugnò contro gli Ugonotti col grado di capitano. Concetto fu capitano delle truppe pontificie in Francia contro gli eretici; pugnò alla battaglia di Montecotorno.... Continuará
Sebastiano, insieme ad altri, ambasciatore al papa Paolo III, per ottenere a Fermo la cessione di Mogliano, e Petritoli. Benedetto, vescovo di Veroli, fu al Concilio tridentino. Eugenio, prelato e vescovo di Telesia nel 1596, fu al Concilio di Benevento, creato da Clemente VIII, vicario apostolico di Ugenta nel 1550, vicario generale della città dell'Aquila nel 1582 e di Cremona nel 1584; Sisto V lo creò protonotario apostolico nel 1586, vicario apostolico del vescovado d'Ischia, nel 1604, anno in cui morì. Domenico, fu uno dei fondatori dell'accademia dei Vaganti di Fermo fatta nel 1590, e ne fu il primo "principe" con il nome di "Torbido". Girolamo, entrò nella compagnia di Gesù, e fu predicatore di molto grido. Ignazio, si fece francescano. Visse nel 1669 e fu eccellente predicatore dell'imperatrice Eleonora. Giuseppe, entrò a far parte dell'oratorio di S. Filippo Neri, e ebbe il grado superiore nella Congregazione di Fermo. Morì il 2 febbraio 1635, dopo aver appartenuto alla sua Congregazione per 50 anni. Giuseppe Ignazio, fu aggregato nel 1688 con tutta la discendenza, al patriziato ascolano; e Marco Antonio, il 7 sgosto 1745, dall'imperatore e regina Maria Teresa, fu decorato del titolo comitale in linea primogenita maschile. La famiglia è iscritta nell'Elenco Ufficiale Nobiliare Italiano con i titoli di patrizio di Fermo (mf.), patrizio di Ascoli (mf.), conte (mpr.), nobile dei conti (mpr.), ed è rappresentata da Pio, nato a Fermo 11 giugno 1873, dai fur. Francesco Saverio (1829-1902) e Anna Renzapaoli (1852-1919); spos. il 25 aprile 1911 con Filomena, dei conti Roccamodoro (Resid. a Fermo). Fratelli: 1) Carlo, nat nato il 18 aprile 1878; sposato il 22 ottobre 1909 con Adelaide Pisoni.
Comprar un documento heráldico de Savinio

Escudo de la familia: Savinio

Blasòn de la familia

Di rosso al braccio destro armato, movente dal lato sinistro dello scudo e impugnante con la mano di carnagione una mazza d'arme in palo, il tutto d'argento.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook