Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Sbrizi, provenienza: Italia

Titolo: Conti - Nobili
Araldica della famiglia: Sbrizi
Corona nobiliare Sbrizi Di origine irlandese, si stabilirono in Asti al tempo delle Crociate. Divisi in molti rami e sparsi in varie terre, si denominarono in gran parte dai loro feudi. E quindi abbiamo i Brizi consignori, e poi signori di Salmor e Villameirana, i Brizi-Falletti conti del Castellazzo, baroni della Loggia; i Brizi di Alba e di Asti, conti di Torre d'Assone, marchesi di Novello; i Brizi in Brà; i Brizi di Piazza, e finalmente i Brizi di Cherasco Conti della Veglia. Giacomo Vescovo di Aquino nel 1420, poi di Spoleto, e in ultimo di Carpentras; Fr. Paolo nel 1643 Vescovo di... Continua
Alba e scrittore eruditissimo degli Annali Ecclesiastici Piemontesi. La presenza del motto nella bibliografia documentata della famiglia ci conferma l'avita nobiltà raggiunta della casata. Infatti l'origine del motto risale a circa il XIV secolo e deve essere ricercata in quei detti arguti che venivano scritti sui vessilli o bandiere dei cavalieri, esposti alle finestre delle locande in cui questi alloggiavano, in occasione dei tornei, e durante i tornei stessi. Motto della famiglia: In alterutra fortuna.

Compra un documento araldico su Sbrizi

Stemma della famiglia: Sbrizi

Blasone della famiglia

D'oro all'aquila spiegata di nero stringente una bilancia a due piatti al naturale.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook