Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Scalesi, provenienza: Italia

Titolo: Nobili - Baroni
Variazioni cognome: Scalisi
Araldica della famiglia: Scalesi
Variazioni cognome: Scalisi
Corona nobiliare Scalesi Antica ed assai nobile famiglia siciliana, con residenza nella città di Messina, ove godette nobiltà sin dal secolo decimo terzo, propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia. La casata risulta fregiata del titolo baronale sopra il feudo di Condrò, come risulta confermato da quanto riportato nel "Dizionario storico-blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti", pubblicato a Pisa nel 1886 in tre volumi, di oltre 1400 pagine, del genealogista Giovan Battista Crollalanza. D’altronde, tal famiglia, nel dispiegarsi dei lustri, sempre è riuscita a produrre una serie di uomini che hanno reso illustre il suo nome, nei pubblici... Continua
impieghi, nelle professioni liberali ed ecclesiastiche e nel servizio militare. Fra questi, senza nulla levar al valore degli omessi, contasi: Pietro, il quale fu senatore in Messina nel 1367 e che ottenne, da re Federico il Semplice, il diritto di poter costruire due botteghe da macellaio (chianche) in Messina; Alberto, il quale fu senatore in detta città negli anni 1437-38 e 1465-66; Federico, dottore in l'una e l'altra legge, fiorente in Messina, nel 1503; P. Niccolò, dell'Ordine dei Minori Riformati, fiorente nel 1515; Agostino, milite, distintosi nella difesa di Malta contro i Turchi; Alberto Maria, dottore in l'una e l'altra legge, fiorente in Messina, nel 1599; Pietro Niccolò, giurato in Messina, nel XVII secolo. Da una analisi cromatica e simbolica dello stemma, possiamo, infine, ricavare alcune importanti informazioni sulle virtù associate a tal cognome. L'azzurro essendo il colore del cielo, rappresenta la gloria, la virtù e la fermezza incorruttibile; il gallo simboleggia il guerriero prode, vigile e pronto alle armi e, quando d'oro in campo azzurro, significa diligenza premurosa per giungere nella grazia del principe; il sole, il cui smalto particolare è l'oro, è simbolo di grazia divina, provvidenza, fede, benignità, cortesia, chiarezza di sangue, sapienza e magnificenza. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.

Compra un documento araldico su Scalesi

Stemma della famiglia: Scalesi
Variazioni cognome: Scalisi

Stemma  della famiglia Scalesi

1 Blasone della famiglia Scalesi

D'azzurro, al gallo d'oro, posto sopra un terreno di verde, e sormontato dal sole del secondo, orizzontale a destra.

Scalesi o Scalisi di Sicilia. Citato in "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.II, pag. 501 , compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888 e in "Nobiliario di Sicilia" di Antonio Mango di Casalgerardo (Palermo, A. Reber, 1912).

Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2015 - 2016 Heraldrys Institute of Rome