Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Scarsella, provenienza: Italia

Titolo: Nobili - Conti - Marchesi
Araldica della famiglia: Scarsella
Corona nobiliare Scarsella
Nobilissimo casato bolognese, i cui antichi natali sono testimoniati dall'Alidosi, nell'opera "Armi di Famiglie", ove si riporta come, in certi annali, si rilevi che la famiglia Scarsella venne in Italia "col Magno Ottone, un conte Braù, di Branca, de' signori della Tezana". Sempre l'Alidosi, narra che, nel 1350 circa, viveva un Pietro, di Matteo d'Accarisio della Tezana, il quale fu detto "dalle Scarselle". Costui fu capitano di gran conto ed andò ambasciatore a Carlo IV, dal quale fu fatto cavaliere. Da Pietro, di Matteo, discende Domenico, vivente nel 1387; da Domenico discende Antonio (1445), che prese in moglie Tadea Cattani,... Continua

la quale in un rogito del 1448, si dichiara vedova del nobile Antonio Scarselli, cittadino bolognese. Questi lasciò due figli Alessandro e Domenico, che non ebbe discendenza. Da Alessandro invece, che sposò Adola Ghisilieri, nacque Lodovico, che prese in moglie Regia Rambaldi, da cui Alessandro, morto senza discendenza, e Ercole, il quale ebbe due mogli: Elena Maceratori, la prima, e Lattanzia Zanettini, la seconda. Dal testamento di Ercole, fatto l'anno 1574, a dì 19 aprile, per rogito di Alessandro Stiacci, viene nominata la seconda moglie "iure legati", ed erede uiniversale nomina il figlio Giulio Cesare, avuto dalla prima moglie Elena Maceratori. Giulio Cesare Scarsella, sposò Ippolita Gombruti, come da istrumento di dote fatto il 26 giugno 1593, a rogito di Agostino Ambrosino. Da questo matrimonio nacque Mario Maggiore, che sposatosi a Gentile Del Carro, come risulta da rogito dotale, giugno 1613, del notaio Bartolomeo Uccelli, nacque Giulio Cesare, juniore, nel 1614. Da questi, col suo matrimonio con Catterina Riva, nacque Mario Maggiore II, nel 1640, il quale il 28 aprile 1672, condusse in moglie Fiure Margherita Ambrosino. Da questo connubio il 23 gennaio, 1680, nacque Cesare Alessandro, che a sua volta, come appare da rogito dotale dell'11 febbraio 1711, del notaio Giuseppe Filippo Benassi, sposò Elisabetta Pinchiari. Questa famiglia strinse alleanze con nobili e distinte famiglie di Bologna e forestiere; molti membri di essa, inoltre, si distinsero nelle pubbliche amministrazioni, anche in tempi a noi vicini. I titoli che spettano alla famiglia di Bologna, sono di: nobile, di conte e di marchese. I cognomi di cotal risonanza, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.


Compra un documento araldico su Scarsella

Stemma della famiglia: Scarsella

Blasone della famiglia

Di rosso a tre spade d'argento, guarnite d'oro, poste in banda, una sull'altra, con le punte all'ins
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome