Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Scesareo, provenienza: Italia

Titolo: Baroni - Nobili
Araldica della famiglia: Scesareo
Corona nobiliare Scesareo Fu antica, e nobile la famiglia Scesareo, ai tempi dell'Imperatore Enrico VI in Verona, e di lì col medesimo Imperatore, passò in Sicilia, e si fermò nella città di Palermo. Il conduttor di lei, fu Pier Albiano Scesareo cavalier Veronese, il quale s'impegnò a servire il medesimo Imperatore in molte militar occasioni. Vuol Cipriano Manente, nella sua "Antica Italia", che il cognome Scesareo l'acquistò questa famiglia al tempo dell'Imperatore Ottone II, e tolse per arme un'Aquila d'oro, nel petto della quale un campo celeste con due bande d'oro, e discendono dalla destra alla sinistra. Il predetto Pier Albiano ebbe per... Continua

moglie Fausta figlia, di Henrico, Senator Palermitano, che gli procreò Nicolò, e Bartolomeo, che furono ambedue paggi dell'Imperatrice Costanza, e poi gentiluomini di custodia di Corrado, figlio dell'imperatore Federico II. Da Bartolomeo nacque quel chiarissimo Barone Nicolò Scesareo, che fu Straticoto di Messina nel 1278; del quale parla in molti luoghi il nostro Fazzello. Parimente Federico Scesareo, ebbe la carica di Pretore della città di Palermo nel 1371, e nel 1377, e 1378 fin all'anno 1391, governò. Pietro Scesareo governò molti anni la città di Patti, nel primo reggimento del Re Giovanni; suo figlio Gio. Andrea fu Capitano della medesima Città, e nel tempo, dell'Imperatore Carlo Quinto, ebbe la Castellania di Milazzo. Fu progenitore, costui, di molti gentiluomini. Ebbe matrimoniale parentela, questa famiglia, con quella di Capizzi. Si casò, infatti, Marzio Capizzi con la sorella del predetto Nicolò Scesareo, nacquero Nicolò, ed Andrea Capizzi, che nel reggimento del Re Martino ebbe per un anno il governo della città di Leontini, e per un altro anno la città di Catania.


Compra un documento araldico su Scesareo

Stemma della famiglia: Scesareo

Blasone della famiglia

D'azzurro a due bande d'oro.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome