Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origin of last name Scesi, country of origin: Italia

Nobility: Conti - Nobili - Principi
Heraldrys of family: Scesi
Nobility crown Scesi Dall'Umbria si trasferì in Roma verso la metà del secolo XV con Pietro degli Equitani o Chitani che abbandonando il proprio cognome assunse quello di Cesi, e fu senatore in Campidoglio. Fu signora di S. Angelo col titolo di principe; di Acquasparta, di Selce, di Ceri, di Rignano con titolo di duca; di Riano e Monticelli e di Oliveto con titolo marchionale, e con quello di conte di Reschio e Cantalupo. Francesco Cesi fu investito del castello di Poggio da Leone X. Vuolsi che il pontefice Silvestro II creato l'anno 999 abbia appartenuto a questa famiglia, la quale à dato... To be continued

alla Chiesa cinque Cardinali, e diversi Vescovi. Altri furono senatori di Roma, podestà, governatori di altre città, e non pochi si distinsero nell'arte militare. (Estinta nel 1799). L'origine della sua granadezza in Roma viene da Pietro Cesi che fu più volte senatore di Roma come apparisce dalla memoria posta nella Cappella di questa famiglia situata nella chiesa di Santa Maria Della Pace. Stimo questa famiglia la più fortunata, nondimeno di Roma, ma di tutta Italia, comecchè in pochissimo tempo, senza aver ottenuto il pontificato in casa, abbia acquistato molte ricchezze, e veduto finora cinque cardinali. Dei quali Paolo fu il primo, creato da Leone X, morì sotto Paalo III nel 1535, il quale IX anni dopo fece Cardinale il fratello Federico, uomo di pari valore, dottrina e splendore che lasciò molte fabbriche, indici di pietà e grandezza d'animo noverate nella sua memoria posta nella magnifica Cappella da lui fabbricata in Santa Maria Maggiore. Nella medesima, Cappella il detto Card. Federico pose la memoria del card. Paolo suo fratello. Il terzo Cardinale de' Cesi fu Pietro Donato, nipote degli soprascritti e totalmente simile nel valore, pietà e munificanza, ristorò la Casa de' religiosi nella Chiesa Nuova detta di Vallicella, ornò la Chiesa, fecegli la facciata sontuosissima come si vede e racconta il suo epitaffio posto nel muro del Coro, a amano destra. Angelo Cesi, Vescovo di Todi, fratello del Card. Pietro Donato, diede tolta compimento alla magnificenza sopradetta. Nella facciata di fuori sopra la cornice si legge Angelus Carsius Episcopus Tudertinus Fecit. Anno Dom. MDCV. Il 4° Cardinale di questa famiglia fu Bartolomeo assunto a questa dignità da Clemente VIII dalla carica di TesoriIl 5° Cardinale de' Cesi è Pietro Donati parimento Tesoriere e promosso al cardinalato da Urbano VIII, del quale, sendo oggi vivo e per esser molto mio signore, non parlo per adesso per levare ogni ombra di adulazione benchè sia vero tutto quello che si dice del suo valore e intelligenza.


Buy a heraldic document on family Scesi

Coat of Arms of family: Scesi

Blazon of family

Di rosso, all'albero di verde piantato sopra un monte di sei cime d'argento.
Buy Coat of Arms of family

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome