Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Schettino, país de origen: Italia

Nobleza: Nobili - Baroni - Marchesi - Duchi
Variaciones apellido: Schiattini - Schittino - Schittini
Heráldica de la familia: Schettino
Variaciones apellido: Schiattini - Schittino - Schittini
Corona de la nobleza Schettino Antica ed assai nobile famiglia genovese, conosciuta come Schittini, Schittino, Schettino o Schiattino, passata in Sicilia agli albori del XVII secolo e, più precisamente, nella città Palermo, propagatasi poi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia. L'origine di tal cognominizzazione, al dir di autorevoli genealogisti, andrebbe ricercata in una modificazione del diminutivo dell'aferesi del nome "Francesco". Inoltre, tal famiglia, nel dispiegarsi dei lustri, sempre è riuscita a produrre una serie di uomini che hanno reso illustre il suo nome, nei pubblici impieghi, nelle professioni liberali ed ecclesiastiche e nel servizio militare. Fra questi, senza nulla levar al valore degli omessi,... Continuará
contasi: Giacomo, giurista genovese, fiorente nel 1578; Antonio Maria, proprietario terriero nel palermitano, fiorente nel 1603; Agostino, milite di professione, fiorente nel 1612; Nicolò che, con privilegio dato a 11 aprile esecutoriato a 31 agosto 1649, ottenne la concessione del titolo di duca di Vizzini; Giovan Battista, figlio del precedente, che, con privilegio dato a 11 luglio 1656 esecutoriato a 23 marzo 1657, ottenne la concessione del titolo di marchese di Sant'Elia e che acquistò la baronia di Ferla; Angelo Maria, il quale fu senatore in Palermo negli anni 1736-37, 1742-43; Pietro Maria, distintosi nella difesa del Regno dall'invasione piemontese. Da una analisi cromatica e simbolica dello stemma, possiamo, infine, ricavare alcune importanti informazioni sulle virtù associate a tal cognome. L'azzurro essendo il colore del cielo, rappresenta la gloria, la virtù e la fermezza incorruttibile; il decusse è una pezza onorevole di primo ordine costituita dalla somma di una banda e di una sbarra; l'oro è il metallo più nobile, simbolo di ricchezza, comando e potenza; la stella, il cui smalto particolare è l'oro, è molto usata in araldica per simboleggiare la guida sicura o l'aspirazione a cose superiori. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.

Comprar un documento heráldico de Schettino

Escudo de la familia: Schettino
Variaciones apellido: Schiattini - Schittino - Schittini

Escudo de la familia Schittini

1 Blasòn de la familia Schittini

D’azzurro, a tre decussi d’oro, allineati in fascia, accompagnati da sei stelle d’oro, poste tre nel capo e tre nella punta.

Blasone della famiglia detta Schittini, Schittino, Schettino o Schiattini. Citato in "Nobiliario di Sicilia" di Antonio Mango di Casalgerardo (Palermo, A. Reber, 1912) e in "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.II, pag. 508, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome