Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Herkunft des Familiennamens Scorvo, Herkunftsland: Italia

Adelsstand: Baroni - Nobili - Signori
Heraldik die Familie: Scorvo
Krone des Adels Scorvo
Famosa fù, e sarà sempre la memoria del Grande Andrea d'Isernia, Giuriconsulto, così insigne, e di dottrina così profonda, ne' tempi del Rè Carlo Primo, e del Secondo, e del Rè Roberto, per li quali fù primieramente Avocato Fiscale, indi Regio Consigliere, Giudice, e Maestro Rationale della Gran Corte, il più supremo Magistrato, che fosse in quei tempi nel Regno, che havendo composte molte Opere all'una, e all'altra legge appartenenti, e compilato le consuetudini di Napoli, e commentato le costitutioni del nostro Regno, e le consuetudini feudali, con tanta dottrina, et eruditione, n'hà riportato appresso di tutti tanta autorità ne'... Fortsetzung folgt
suoi detti, che da quelli non è chi ardischi senza taccia di temerario di rimoversi, e con ogni riverenza, ò sia nella Catedra, ò nel foro, ò giudicando, ò consultando, ò insegnando non seguitarli, e ad altro non si bada, se non che in vedere di qual opinione fosse stato in ciascheduna questione, ò articolo il nostro Andrea d'Isernia, per doversi à quella appigliare, senza andarne con altre speculationi investigando la verità, giudicandosi, sol perche seguitata, sia da un così celebre Dottore, e la più giusta, e ragionevole; e come approbata da un'ingegno così sublime, ogn'altra investigatione superflua, quindi communemente ne vien chiamato l'Evangelista del Regno, il Principe, l'Antesignano, e l'Auriga di tutti i feudisti. Il Monarca dell'una, e dell'altra legge, e se tutti gli altri encomij, che da' Scrittori se gli attribuiscono trascriver si volesse, troppo à lungo si distenderia il presente discorso. Vogliono alcuni, che havendo promulgato Andrea una sentenza contro d'un Francese, ò sia Tedesco, costui giudicandola ingiusta, e per ciò acceso di sdegno contro del suo promulgatore, appostandolo, empiamente l'uccise, il qual fatto giudicandosi molto strano, e empio, fà nel nostro Regno promulgata quella legge, che ciascuno occidendo alcun Magistrato, anche per odio privato, incorra nel delitto di lesa maestà; il fatto, benche sia vero, non però avvenne nella persona d'Andrea, del quale si scrive; ma d'un'altro Andrea d'Isernia, anche egli Regio Consigliere, e Luocotenente del Gran Camerario, che visse molto tempo dopo del primo, del quale hora se ne parla, e del quale fù nipote. Si disse questo primiero Andrea d'Isernia della Pa della nobil famiglia de' Rampini; e di ciò haverne ritrovato, e veduto molte scritture sottoscritte di propria mano di esso Andrea, nelle quali si cognominava de Rampinis, alcune delle quali se ne ritrovavano in un certo Monasterio di Monache in Isernia.

Kaufen Sie eine heraldische Dokument auf Familie Scorvo

Familien-Wappen: Scorvo

Blasonierung die Familie

D'oro, al corvo fermo di nero.
Kaufen Familien-Wappen

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome