Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Sebastiani, país de origen: Italia

Nobleza: Nobili - Conti
Heráldica de la familia: Sebastiani
Corona de la nobleza Sebastiani
Antica ed assai nobile famiglia, di origine spagnola, propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia. L'origine di tal cognominizzazione, al dir di autorevoli genealogisti, andrebbe ricercata nel nome latino "Sebastianus", appartenuto, probabilmente, ad un, oggi ignoto, capostipite. Le più antiche vestigia lasciate dal casato, le rinveniamo nel 1400, in territorio Foggiano; infatti, in un atto notarile si legge: "...nobiblium virorum Ribaldi, Fredelici, Bartholomei et Sebastiani, palatium castri Ripalte, interveniente tractatu... . abbatis monasterii Sancti Petri de Ripalta..."; altro esempio della suddetta cognominizzazione, l'abbiamo nel 1600 a Rimini ove, in un altro atto, si legge: "...quondam magistri Sebastiani muratoris...".... Continuará
In ogni modo, il ramo principale del casato, fregiato del titolo comitale, pose dimora in Caprarola, ove curò l'amministrazione dei beni Farnesiani ed ove sorge, sulla via Filippo Nicolai all'angolo con il Vicolo di Santa Maria, l'omonimo Palazzo nobiliare. Proprio in tal dimora, nel 1623, nacque Mons. Girolamo Sebastiani, Vescovo carmelitano, inviato dal Papa in India per risolvere dei conflitti religiosi. Altro ramo. Nobile famiglia della Corsica, a cui appartenne il conte Orazio Sebastiani, maresciallo di Francia e diplomatico, morto nel 1851. Oggigiorno la famiglia Sebastiani risulta rappresentata da Alessandro, tenore, del fu Umberto (8 settembre 1939 - 25 novembre 2012), avvocato, e di Silvia Anghelone (8 dicembre 1937 - 5 gennaio 2005), soprano. Il detto Umberto era figlio di Giuseppe Sebastiani, industriale, nato il 30 giugno 1910 e morto il 30 gennaio 1995, e di Ada Fusacchia, nata il 17 gennaio 1910 e morta il 30 giugno 1986. La chiara nobiltà della casata risulta confermata dalla presenza, della sua blasonatura, nella pregevole opera "Il Dizionario storico-blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti", del genealogista Giovan Battista di Crollalanza, pubblicata a Pisa nel 1886 in tre volumi, di oltre 1400 pagine. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.
Comprar un documento heráldico de Sebastiani

Escudo de la familia: Sebastiani

Escudo de la familia Sebastiani

1 Blasòn de la familia Sebastiani

Troncato, al primo d'azzurro alla bandiera d'argento posta in banda, al secondo di nero alla ruota d'oro. Casco coronato. Cimiero: Un uomo uscente, di carnagione, con la testa abbassata, i capelli irti, uscente. Svolazzi: a destra d'azzurro e d'argento, a sinistra d'oro e di nero.

Citato in "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol. secondo, pag.516, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1890.

Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook