Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Senisi, país de origen: Italia

Nobleza: Nobili
Heráldica de la familia: Senisi
Corona de la nobleza Senisi
Nell'elenco dei feudatari, nobili e cavalieri esistenti nella provincia di Nuoro, compilato dal Regio Prefetto nel 1822 e trasmesso alla Regia Segreteria di atto e di guerra presso il viceré di Sardegna, in occasione dell'incoronazione del re Carlo Felice, sono compresi don Costantino Senisi e don Gabriele Senisi. Dal predetto don Gabriele discendono: don Antonio, n. 17 marzo 1832 e don Costantino, n. il 13 giugno 1822. A) Il primo di essi, don Antonio, sposò Felicita Bicu, in Bolotana, ed ebbe i seguenti maschi: Costantino, nato il 10 settembre 1863; Edoardo, nato il 19 luglio 1874; Andrea, nato il 19... Continuará

settembre 1875; Giuseppe, nato il 30 marzo 1877; Gabriele, nato il 10 gennaio 1880 e Francesco, nato il 16 settembre 1883. Da don Costantino, che sposò in Bolotana il figlio don Antonio Luigi, il 14 agosto 1890; e dal matrimonio del predetto don Andrea, avvenuto il I° luglio 1911 in Bolotana con Giuseppa Filia, nacque don Giovanni, il 5 gennaio 1914. B) Il secondo di essi, don Costantino (nato il 13 giugno 1822), ebbe i due figli: Carmine, nato il 16 luglio 1853 e Battista, nato il 17 febbraio 1869, nati in Orotelli. Altro ramo. Antica e nobile famiglia originaria della Sardegna. Il commendator G.B. di Crollalanza riporta la blasonatura di questa famiglia nei volumi del suo Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane.


Comprar un documento heráldico de Senisi

Escudo de la familia: Senisi

Blasòn de la familia

Di azzurro alla banda d'oro accompagnata in capo da tre gigli d'oro, posti nel senso della banda.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook