Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Sgotto, provenienza: Italia

Titolo: Baroni
Araldica della famiglia: Sgotto
Corona nobiliare Sgotto
Fernando gentil'huomo Catalano Cammariero del Rè Federico III visse assai amato della Regina Maria, dalla quale acquistò la Castellania di Francaviglia, che l'hebbe confirmata poscia dal Rè Martino nel 1394: parimente suo figlio Girolamo G. hebbe altre onze otto di rendita, ch'erano state confiscate da poter di Maestro Pasquale di Paolo Messinese all'hora rubello nel 1397. Procreò Girolamo, Antonio, che servì militando alcun'anni al Rè Alfonzo; perloche acquistò la tabella dell'arco del Cottone di Milazzo nel 1443, che l'hebbe poscia confirmata dal Rè Giovanni nel 1465 suo figlio Nicolò, il cui figlio chiamato Antonio acquistò la Baronia della Foresta nel... Continua
1488. Questa Baronia fù anticamente concessa dal Rè Lodovico nel 1353 à Vicenzo di Buonagratia, che come si ha detto al suo luogho, gli successe suo figlio Lodovico, che la vendè per onze novanta à Pietro Pieruitale nel 1383, à chi gli seguì suo figlio Henrico Pieruitale, il quale non havendo figli la lasciò à suo nepote Nicolò G., figlio di Francesca Pieruitale sua sorella, e del prenarrato Antonio G. indi continuo à suoi posteri. Nondimeno questa famiglia à stata assai chiara di nobiltà, e ricchezze nella sua Patria Messina, ove è stata promessa nè principali carichi, ed uffici di quella, e l'hanno parimente illustrata Fra Giacomo G. Cavalier Gerosolimitano ricevuto nel 1547: Fra Federico G., e Fra Raffaele G. anche nel 1615, e Fra Stefano G. nel 1616; ne' cui processi de' loro abiti si scorge la nobiltà di questa famiglia G., che fin hora nella medesma Città ella vive, con haversi congiunta in matrimonio con molte nobili famiglie. Motto della famiglia: Ab artu ad occasum. Altro ramo. Ferdinando Goto, gentiluomo catalano camerie di Re Federico III, trapiantò questa famiglia in Sicilia, e fu castellano di Francavilla nel 1370. Un ramo fiorì in Messina ed altro nella città di Lecce. Ebbe la baronia della Mendolia e della Foresta. Nicolò senatore di Messina nel 1475. Motto della famiglia: Divisa: Ab artu ad occasum.

Compra un documento araldico su Sgotto

Stemma della famiglia: Sgotto

Blasone della famiglia

Partito in banda; al 1° d'argento; al 2° di rosso al castello d'argento.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome