Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origem do sobrenome Sgualdo, país de origem: Italia

Nobreza: Conti - Nobili
Heráldica da família: Sgualdo
Coroa de nobreza Sgualdo Questa famiglia si stabilì in Vicenza nel secolo XI. Secondo il Crollalanza i sottodescritti discendono da Stefano, di Francesco, che con diploma 4 ottobre 1532 dell'imperatore Carlo V, fu creato conte e cavaliere aurato, titoli che furono confermati dalla repubblica veneta con terminazione 28 settembre 1729 nei discendenti delle due linee di Stefano e di Galeazzo. La dinastia fu riconosciuta come conti con Decreto Ministeriale 2 marzo 1879: Aicardo, nato 20 giugno 1846, di Federico e di Maddalena Torrazza, sposato 24 maggio 1884 con Pierina Maraschin, da cui: a) Bianca, nata 19 febbraio 1886; b) Federico, nato 15 aprile 1887;... Continua
c) Nicolò Adriano, nato Vicenza, 1 giugno 1889. Fratello: Girolamo. Altro ramo. Tornainbene G. gentilhuomo di Rimino hebbe dall'Imperador Federico II, per satisfation di militari servigi, il governo della città di Siragusa nel 1220, ed ivi casò suo figlio Giordano con Adelicia nepote carnale di Ruggiero Locoteca Barone del feudo di Buxalca nel tenitorio Leontino, il qual Ruggiero era figlio d'Henrico Locoteca Camariero dell'Imperatrice Costanza. Morto poscia il predetto Ruggiero senza lasciar figliuoli, gli successe nel predetto feudo la nepote Adelicia, figlia di suo figlio Henrico à lui premorto, moglie di Giordano G. nel 1228, alla quale seguì suo figlio Tornainbene, ed à lui suo figlio Giordano, à chi pure nel medesmo feudo suo figlio Federico G., ed a questi il figlio Soldano, al quale il figlio postumo Soldanello, che per non haver dopò la morte lasciato herede, prese il possesso del feudo sua zia Giacoma, sorella di suo padre, moglie di Manfredo di Marino di Noto, la quale litigò alcun tempo con Simonello Ruira c'haveva impetrato della Regia Corte il predetto feudo nel 1375, e l'ottenne per sentenza in suo favore e gli successe suo figlio Cosmerio di Marino il quale vendè detto feudo ad Alborgino di Caltagirone per onze cento cinquanta; mà perche egli era stato inanzi dichiarato rubbello del Rè Martino, per haverse adherito col Conte Guglielmo Ramondo Moncada, il medesmo Rè diede detto feudo à Bernardo Rossello gentilhuomo Siragusano, dopò passò nella casa Marchese, ed hora per matrimonio lo gode la casa Ventimiglia de' Signori Marchesi di Giraci. Altro ramo. Di origine germanica, scese in Italia con Ottone il Grande, dal quale o in Vicenza, ove appartenne al nobile Consiglio.

Compre um documento heráldico sobre família Sgualdo

Escudo da família: Sgualdo

Brasão da família

D'azzurro alla colonna di argento, fondata sulla campagna di nero, accompagnata, a destra, da tre stelle di sei raggi d'oro, male ordinate a sinistra da un leone d'oro, linguato di rosso, col sole di rosso, cucito, orizzontale a destra.
Compre Escudo da família

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome