Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Sinelli, provenienza: Italia

Titolo: Conti
Araldica della famiglia: Sinelli
Corona nobiliare Sinelli
Famiglia originaria di Bologna, trasferitasi anticamente a Piacenza. Ranuccio II Farnese nella patente con cui creava conte Ortensio (25 aprile 1680) riconosceva nella famiglia che i membri di essa si erano resi da gran tempo benemeriti di Piacenza. Giovan Francesco, stretto capitano, fu commissionario generale della cavalleria di Pier Luigi Farnese, consigliere e compagno d'armi di Emanuele Filiberto di Savoia e a S. Quintino primo sperimentò il nemico con singolare coraggio. L'imperatore Massimiliano lo creò, col figlio Scipione, cavaliere del Sacro Rom.- Impero (24 marzo 1567). E' pure celebre il suo duello con Pier Bernardino Nicelli avvenuto in Bozzolo... Continua
(1531). Marc'Antonio fu letterato e cronista della fine del secolo XVI, dei cui scritti si giovò assai il De Crescenzi nella sua Corona della nobiltà d'Italia. Sansone fu governatore e comandante per Ranuccio Farnese del ducato e della piazza di Castrio che poi dovette cedere nel 1645. Ortensio, che ottenne il titolo comitale, sposò Elena Boccabarili, da cui nacque Antonio Francesco, marito di Marta Zanardi Landi, morto nel 1726. Giovanni Francesco di Ortensio, di Antonio ebbe per figlio Antonio (n. 1827) che sposò Paolina Muggiani. Antonio deced., conte, m. Figli: Sofia (nata nel 1859), Giuseppe (nato nel 1860), Luigi (nato nel 1865), Maria (nata nel 1862), Francesca (nata nel 1869), Giovanni (nato nel 1870). Figli di Giuseppe: Ada (nata nel 1889), Ugo (nato nel 1892).
Compra un documento araldico su Sinelli

Stemma della famiglia: Sinelli

Blasone della famiglia

Di rosso alla sbarra di nero caricata di tre teste di asino d'argento.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome