Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Spanò, país de origen: Italia

Nobleza: Nobili - Baroni
Heráldica de la familia: Spanò
Corona de la nobleza Spanò
Antica ed assai nobile famiglia di Marsala, nota sin dal secolo decimo settimo, di chiara ed avita virtù, propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia. Un Antonio era barone di San Giuliano ed in tale titolo gli succedette il figlio Giovan Vito, capitano di giustizia in Marsala nel 1804/5, che, a sua volta, ne ottenne investitura il 10 aprile 1768. Un altro Antonio, barone di San Giuliano, tenne la carica di senatore in Marsala nel 1812/3. Alessandro, proveniente dalla Scuola Militare della Nunziatella, tenente colonnello comandante del “1° Battaglione Gendarmeria Reale a piedi” dell’Esercito del Regno delle... Continuará
Due Sicilie, di stanza in Napoli, fu presente nei ruoli attivi del 1860; Francesco, alfiere del “2° Reggimento Lancieri”, ha partecipato alla difesa del Regno dall’invasione piemontese nella campagna del 1860/61. Il titolo di barone venne riconfermato con D. M. del 14 gennaio 1909, in persona di Scipione, e, in data 13 febbraio 1928, in persona di Giuseppe. La famiglia risulta regolarmente iscritta nell'Elenco Ufficiale Nobiliare Italiano, anno 1922. Da una analisi cromatica e simbolica dello stemma, possiamo, infine, ricavare alcune importanti informazioni sulle virtù associate a tal cognome. L'oro, il più nobile dei metalli, è simbolo di ricchezza, comando, potenza; il palmizio è stato spesso assunto nello stemma da chi aveva condotto una prolungata resistenza in battaglia; il leone, con la sua reputazione di forza, di coraggio, di nobiltà, così conforme all'ideale medievale, veniva spesso utilizzato in araldica in quanto re degli emblemi blasonici; la croce, soprattutto se rossa, è un ricordo delle spedizioni di Terrasanta. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.
Comprar un documento heráldico de Spanò

Escudo de la familia: Spanò

Escudo de la familia Spanò (Sicilia)

1 Blasòn de la familia Spanò (Sicilia)

Di oro al palmizio nodrito in un ristretto di terra e sostenuto a sinistra da un leone, il tutto al naturale, accompagnato nell'angolo destro del capo da una crocetta di rosso.

Escudo de la familia Spanò (Sicilia)

2 Blasòn de la familia Spanò (Sicilia)

D’oro, al leone di nero; rampante ad una palma al naturale, accompagnata nel canton destro del capo da una crocetta di rosso.

Citato in "Nobiliario di Sicilia di Antonio Mango di Casalgerardo, 1915-1970" .

Escudo de la familia Spanò (Sicilia)

3 Blasòn de la familia Spanò (Sicilia)

D’azzurro, all’albero di palma al naturale, addestrato da un leone d’oro e accompagnato in capo da una stella [8] d’oro.

Citato in "Nobiliario di Sicilia di Antonio Mango di Casalgerardo, 1915-1970" .

Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome