Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Sportiello, provenienza: Italia

Titolo: Patrizi
Araldica della famiglia: Sportiello
Corona nobiliare Sportiello
Antica ed illustre famiglia di possidenti terrieri campana, con residenza in Sorrento, di chiara ed avita virtù, propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia. Secondo una leggenda che viene tramandata, il ramo principale della famiglia fuggì da Sorrento per evitare la vendetta di una altra nobile famiglia, a cui avevano ucciso un vescovo. Per espiare il delitto, dopo essersi rifugiati ad Ischia, ove vissero come Patrizi, gli Sportiello costruirono due chiese, lontane tra loro, poste una di fronte all'altra: S. Carlo, nel 1620, e S. Maria al Monte. Un'altra cronaca riporta invece che la chiesa di S. Carlo... Continua
fu edificata da Sebastiano Sportiello, il cui nome compare sulla iscrizione lapidaria in adempimento di un voto. Una famiglia milanese, per sfuggire alla peste del 1576, si sarebbe ricoverata presso la dimora degli Sportiello ed avrebbe fatto voto a S. Carlo Borromeo, voto che incaricò gli Sportiello di adempir edificando un tempio. In ogni modo, tal famiglia, nel dispiegarsi dei lustri, sempre è riuscita a produrre una serie di uomini che hanno reso illustre il suo nome. Fra questi, senza nulla levar al valore degli omessi, contasi: Tommaso, proprietario terriero, fiorente in Sorrento, nel 1546; Carlo Maria, proprietario terriero, fiorente in Sorrento, nel 1562; P. Angelo, canonico e protonotario apostolico, fiorente nel 1582; Pietraniello, notaio, fiorente nel 1621; Vito, Nicola ed Andrea, patrizi, fiorenti in Forio, agli albori del secolo decimo settimo; messer Sebastiano, patrizio di Forio, fiorente sul calar del secolo decimo settimo; Giovanni, medico, fiorente in Napoli, nel 1682; Anna, moglie di Antonio Pollice Vitelli, medico napoletano, e madre di Ippolita, che sposò Luca Paride Del Pezzo, Marchese di Civitaretenga e Patrizio di Salerno. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.
Compra un documento araldico su Sportiello

Stemma della famiglia: Sportiello

Stemma  della famiglia Sportiello

1 Blasone della famiglia Sportiello

D'argento, ai due leoni di rosso affrontati e controrampanti, impugnati ognuno una spada la naturale posta in palo.

Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome