Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Herkunft des Familiennamens Stanizzi, Herkunftsland: Italia

Adelsstand: Conti - Nobili - Patrizi
Heraldik die Familie: Stanizzi
Krone des Adels Stanizzi Antica famiglia originaria da Milano, divisasi al principio del secolo XVI, come concordemente affermano gli scrittori, in tre rami. Il primo, decorato nel 1787 del titolo di conte col predicato di Blevio, s'estinse in Adolfo, deced. nel 1868. Il secondo, trasferitosi in Bari, fu insignito da Leone X del titolo di conte palatino in persona di Enrico, console generale dei Milanesi in Bari, morto nel 1534 in Trani senza lasciare discendenza. Il terzo pure passato nel 1534 in Bari, fu aggregato nel 1724 a quel patriziato ed in data 4 luglio 1791 venne riconosciuto dal Magistrato politico camerale dello Stato... Fortsetzung folgt

di Milano come appartenente all'antica famiglia di Lombardia. Ricevuto nell'Ordine di Malta nel 1791, diede fra gli altri Gabriele (n. 1764, deced. 1847), pervenuto, per il suo valore, al grado di maresciallo di campo e decorato di numerosi alti Ordini cavallereschi. La famiglia è iscritta nell'Elenco Ufficiale Nobiliare Italiano col titolo di patrizio di Bari (m) in persona di Gian Luigi, n. Bari 4 novembre 1853, di Nicola (n. Bari 30 maggio 180, deced. ivi 7 febbraio 1870) e della nobile Lucrezia de Gemmis dei baroni di Castelfoce (deced. 6 maggio 1893), spos. Terlizzi 27 aprile 1880 con Giuseppina Antonelli. Figli: 1) Maria. Lucrezia, n. Bari 27 aprile 1890; 2) Carlo Maria, n. ivi 29 marzo 1894; 3) Giovanna, n. 12 aprile 1897. Fratelli: 1) Gian Ferrante, n. Bari 12 dicembre 1855, direttore dell'Archivio di Stato di Lecce, spos. Bari 28 maggio 1883 con Concetta Mandoi; 2) Carlo, n. ivi 6 novembre 1857, spos. Cassano Murge 18 giugno 1887 con Margherita Rossani; 3) Maria Carmela, n. ivi I febbraio 1866, in Guidorosi. Altro ramo originaria di Genova, la si trova fiorente in Milano fin dal XI secolo in cui vivea un Omodeo che fu capostipite di questa famiglia, la quale produsse cospicui personaggi. Giacobino, decurione di Milano, ottenne dal Pontefice Benedetto XII l'assoluzione dell'interdetto emanato da Giovanni XXII contro i Milanesi; Ambrogio, Giacomo e Petrolo, altro Ambrogio, Andrea, detto Andreotto, ed altro Petrolo, tutti della famiglia Stanizzi, furono decurioni e consiglieri ducali, riformatori di censo, dei XII di provvisione, altro Petrolo, ed altro Giacobino furono descritti nel numero di 120 cittadini ricchissimi perchè pagassero al Duca di Milanni-Antonio di Bartolomeo verso la fine del XV secolo fu segretario dell'eccellentissimo senato di Milano, Antonio di Giuseppe, feudatario di Blevio, fu creato conte dall'Imperatore Giuseppe II nel 1787; Girolamo di Angelo-Maria regio amministratore nell'azienda de' tabacchi, rimunerato con brevetto di colonnello dall'Imperatrice Maria-Teresa nel 1745.


Kaufen Sie eine heraldische Dokument auf Familie Stanizzi

Familien-Wappen: Stanizzi

Blasonierung die Familie

D'argento a due fasce di rosso accompagnate nel capo da due gigli del medesimo.
Kaufen Familien-Wappen

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome