Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Statela, país de origen: Italia

Nobleza: Baroni
Heráldica de la familia: Statela
Corona de la nobleza Statela
Scrive Raffael Paradino nelle famiglie nobili del Regno di Francia, scrive che l'antica famiglia Stavele di Fiandre partorì la S. così detta per il dominio della Villa Stella che nell'Idioma Francese si decise Statel, e la famiglia Meufuille di cui hoggi ne vive il Marchese di Vilarois. Il primo che di lei egli cita, e Nicandro Signor di Statel nella Fiandra nell'anni del Signore 1107. di cui ne nacquero Guglielmo signor di Sratel, Accursio, e Alberico che pur si cognominaro di S., giache Statel in lingua Belgica vuol dire belsito. D'Accursio S. ne nacquero Nicandro Valimaro, e Henrico che militarono... Continuará
sotto i Regi Lodovico 7. e Filippo II. di Francia 1138. e 1181. del Redentore di Valdemaro ne vennero Henrico S. Signor di Bellj, Accursio, e Nicandro. Il predetto Accursio S. procreò Henrico che successe al zio nella Signoria di Bellì, e Valdimaro che militarono sotto Ludovico 9. il Santo nel 1267. d'Henrico Signor di Bellij ne caque Gletto S. che passò al serviggio del Re Carlo d'Angiò nell'acquisto de Rengni di Napoli, e di Sicilia nel 1326. e con esso lui il figlio Henrico, che fù dammicello della Regina Leonora moglie del Re Federico, e figlia di Carlo Re di Napoli, questi Henrico tolse per moglie una nobil damma Francese Cammerera della stessa Regina con la Castellania di Minco in dote con la quale procreò Accursio, e Gletto S. che furono ambedue Cavalier del Re Pietro. 2. Il predetto Accursio con Pinella degl'Emporij sua moglie procreò à Gletto S. Maiordomo della Regina Antonia, e Henrico Barone di Mongialini primogenito di Passavito d'Oliveri, Fiume Freddo, Casalotto degli Martini, di Bulgarano, e d'altri feudi. Dal predetto Henrico S. con sua moglie ne nacquero Francesco Baron d'Oliveri della Roccella, Boribuini, e delli Martini Gran Cancelliero del Regno, e Castellano del Castello regio di Catania, Bartolomeo S. Baron delli Mongialini primogenito, Riccardo S. Baron di Passaneta Blasco Baron di Fiume Freddo, e Nicolò S. Baron del Casalotto, e di Tripi. Il predetto Bartolomeo S. Baron del Mongialini primogenito d'Henrico con Maria d'Aragona sua moglie figlia di Sancio d'Aragona figlio del Rè Federico 2. per la quale hebbe in dote la Terra, e Castello di Mineo procreò à Giovanni S. Baron delli Mongialini, e di Serravalle, Alessandro frate di San Domenico, e fù il primo Barone di Spaccafurno per Don Isabella Caruso sua moglie figlia d'Antonella Caruso 3. Baron di Spaccafurno, e con lei procreò D. Hercole S. Baron di Spaccafurno del Mongialini, e di Serravalle, il quale con sua moglie fece à Don Blasco S. Baron di Mongialini di Spaccafurno, e d'altri feudi.
Comprar un documento heráldico de Statela

Escudo de la familia: Statela

Blasòn de la familia

Inquartato: al primo e quarto d'azzurro al camoscio saliente sul versante destro di una montagna rocciosa, al naturale, al secondo e terzo trinciato d'oro e di nero, il primo ad una mezza scala di nero con 4 piuoli a destra, posta in banda.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook