Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Herkunft des Familiennamens Stelluti Scala, Herkunftsland: Italia

Adelsstand: Conti
Heraldik die Familie: Stelluti Scala
Krone des Adels Stelluti Scala Nobilissima ed antica famiglia, originaria di Fabriano, il cui capostipite si rinviene in uno Stelluto, vissuto circa il 1200, era della potente famiglia dei Chiavelli, che fu signora di Fabriano fino al 1435; ebbe Aldovrandino, da cui un Tinto, che ebbe Stelluto e Cecco, che furono podestà di Roccacontrada (Arcevia), il primo nel 1311, il secondo nel 1338. Dette essa chiari personaggi alla patria fra cui un Francesco. Maria, celebre poetessa che appartenne all'Arcadia col nome di "Teone" e che morì il 15 ott. 1736. Nel 1622 Costanzo Michele sposò la nobile Maria Scala, contessa di Rotorscio, che ultima di... Fortsetzung folgt

sua famiglia, ottenne che inquartasse il proprio stemma, aggiungesse il cognome ed assumesse il titolo di conte di Rotoscio per sè e discendenti. In seguito a tale matrimonio, Girolamo, primogenito di Costanzo Michele, nel 1711 fu aggregato con tutta la discendenza alla nobiltà di Fabriano, e nel 1737 per il tramite di suo fratello Ignazio, vescovo di Macerata, fu aggregato con tutta la discendenza al patriziato maceratese. La famiglia Scala è pure antichissima e nobilissima. Il 23 agosto 1365 Smeduccio, figlio di Gismondo, vicario di S. Severino, comprò dal card. Egidio Albornoz, legato del papa, il castello di Rotoscio, già appartenuto ai conti di Rovellone, per 4400 fiorini d'oro. E tale feudo rimase per sempre nella famiglia Scala i cui signori allorchè si recavano al vicino paese Serra S. Quirico avevano diritto di esser alloggiati per tre giorni a spese del comune. Nel 1557 troviamo un Prospero Scala, conte di Rotorscio, gonfaloniere di Jesi, ciò che porterebbe al nobiltà jesina, per lui e discendenti. La denominazione degli Scala, nel castello di Rotorscio, durò fino al 1662, anno in cui si estinse la famiglia, passando, appunto negli Stelluti di Fabriano, dando origine agli Stelluti Scala. La famiglia è iscritta nel Libro d'Oro della Nob. Ital. (22 maggio 1929) e nell'El. Uff. Nob. Ital. coi titoli di nobile di Fabriano (mf.), nobile di Macerata (mf.), conte di Rotorscio (m.), ed è rappresentata da: Ramo primogenito. Giuseppe, n. Fabriano, 20 gennaio 1856 dai fur. conte Raffaele (1806-1899), di Giuseppe, di Annibale e Maria Mercurelli (1820-1877), cav. cor. d'Italia, medaglia terremoto; spos. 12 maggio 1886 con Adelaide Cruciani (resid.: Napoli, villa Hasas, viale della Acacie, Vomero). Figli: 1) Oscar, nzo, n. 3 marzo 1892, capitano del R. E., med.


Kaufen Sie eine heraldische Dokument auf Familie Stelluti Scala

Familien-Wappen: Stelluti Scala

Familien-Wappen Stelluti Scala

1 Blasonierung die Familie Stelluti Scala

Partito: nel primo d'azzurro alla fascia di rosso accompagnata in capo da tre stelle di 6 raggi d'oro, male ordinate, ed in punta da una stella simile, pure d'oro (Stelluti); nel secondo d'azzurro alla scala d'oro posta in banda (Scala).

Citato in "Enciclopedia Storico-Nobiliare Italiana di V. SPRETI", Vol IV, p. 478.

Kaufen Familien-Wappen

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook