Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origem do sobrenome Stradellina, país de origem: Italia

Nobreza: Conti
Heráldica da família: Stradellina
Coroa de nobreza Stradellina Famiglia di Borgo Val di Taro, detta anticamente Stradella. Alessio Stradella, insigne teologo, vicario generale degli Eremitani di S. Agostino in Genova, fu elevato alla dignità di vescovo di Nepi e Sutri il 28 luglio 1575. Morì nel 1580. Angelo, con decreto di Maria Luigia, duchessa di Parma, in data 17 agosto 1845, fu creato conte coi discendenti maschi ed ebbe riconosciuto lo stemma adottato ed usato dalla famiglia. Il detto Angelo sposò la nobile Angela Bertucci, da cui nacque Francesco nel 1817, il quale sposò Marianna Douglas Scotti da Vigoleno. La presenza dell'arma e del motto nella bibliografia documentata... Continuadella famiglia Stradellina, inoltre, ci conferma l'avita nobiltà raggiunta dalla casata. Infatti l'origine del motto risale a circa il XIV secolo e deve essere ricercata in quei detti arguti che venivano scritti sui vessilli o bandiere dei cavalieri, esposti alle finestre delle locande in cui questi alloggiavano, in occasione dei tornei, e durante i tornei stessi. Il motto era un pensiero espresso in poche parole facente allusione a un sentimento palese o nascosto, a una qualità, a un ricordo storico, per stimolo al coraggio o onore. Era scelta dal capo della famiglia, dal cavaliere entrante in lizza o data dal sovrano al proprio uomo ligio. Motto della famiglia: Fortiter et fideliter.
Compre um documento heráldico sobre família Stradellina

Escudo da família: Stradellina

Brasão da família

D'oro, al leone di rosso, attraversato da una banda d'argento, col capo d'azzurro carico di tre gigli d'argento alternati a quattro denti di un rastrello di rosso.
Compre Escudo da família

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome