Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Herkunft des Familiennamens Sussone, Herkunftsland: Italia

Adelsstand: Conti - Nobili
Heraldik die Familie: Sussone
Krone des Adels Sussone
Da un'umile famiglia di contadini originaria di Vinovo (Torino) nacque in Carmagnola nel 1180 c. Francesco B. cui i genitori affidarono appena fanciullo la sorveglianza di armenti. Affascinato dal frequente passaggio di cavalieri armati nei pressi del suo gregge vagheggiò per il suo avvenire una spada piuttosto che un bastone da pastore ... bastone che abbandonoò a sedici anni per arruolardsi nelle bande di Facino Cane dapprima come servo, scudiero, armiggero indi come combattente rivelando assai presto il suo eccezionale valore; scaltro, intuitivo, coraggiioso portava a buon termine ogni inpresa affidatagli attirandosi sin d'allora gelosie ed invidie tra i compagni... Fortsetzung folgt

d'armi e, per il suo contegno orgoglioso sprezzante, talvolta ingiurioso, specie tra i commilitoni provenienti dalla nobiltà, inimicizie e rancori. illeterato, e quindi soltanto un soldato avido di ricchezze ed onori, non aspirava ad erdirsi coltivando qualche disciplina letteraria ed umanistica: e tale rimase per tutta la vita. Le sue gesta, attribuirono al protagonista il soprannome di "Carmagonoa " ed impropiamente "il conte Carmagnola" dal luogo di origine che sostiuì il patronimico di famiglia sovente ignorato, al fianco di Facino, capitano visconteo, si dimostrò ovunque uno dei capi più valorosi ed abili per cui ne divenne il luogotente; inorgoglito di tanto favore innalzò arma gentilizia onde contrapporla idealmente a quel "bastone di pastorello" che, vestito di stracci, armeggiava tra le sue pecore. Il 3 settembre 1402 morì Gian Galeazzo Visconti lasciando il ducato ai suoi due figli che se lo spartirono: a Milano s'insediò Giovanni Maria ed a Pavia Filippo Maria mentre dilagava l'anarchia ed ognuno voleva carpirne una fetta; Facino non stette inerte: vantando subdolamente l'amicizia che lo legava al defunto duca e sotto ascose apparenze conquistò di sua iniziuativa Alessandria, Novara, Tortona che tenne per se e nel 1410 entrò in Pavia imponendo la propira tutela a Filippo Maria asserragliatosi nel castello; vagheggiava di deporre la spada per impugnare uno scettro sopprimendo il giovane principe? E' probabile ed anche provato, ma gli eventi si svolsero ben altrimenti: il 16 maggio 1412 cadeva sotto i pugnali di una congiura il fratello Giovanni Maria Visconti e nuovamente signorotti e c


Kaufen Sie eine heraldische Dokument auf Familie Sussone

Familien-Wappen: Sussone

Blasonierung die Familie

Di rosso, alla banda d'argento, caricata da tre caprioli del campo.
Kaufen Familien-Wappen

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome