Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origin of last name Taffio, country of origin: Italia

Nobility: Nobili
Heraldrys of family: Taffio
Nobility crown Taffio
Che la famiglia della T., detta anche poi dalle fattioni, e sequele Torriana, e ultimamente de Taffis, la quale per sette generationi, benche con varia fortuna, signoreggiò con assoluto Principato, la gran Città di Milano, con altre molte d'intorno, riconosca la sua origine dal Real Sangue di Francia, sono frà le stessi concordi, quasi tutti gli Scrittori, a dicendo, che un Signore del Legnaggio di Carlo il Magno, casatosi nella Borgogna con una Signoria del sangue di quei Duchi, venne à succedere ad uno Stao in quelle parti, detto della T., dalla Signoria del quale fù egli, e poi i... To be continued
suoi descendenti cognominato della Torre, e aggiunse all'armi, che portava della Real casa di Francia, una Torre, da coloro, che furono nella Lombardia usata di color rosso, con le variationi, che à suo luogo diremo, e da' Visconti di Torena nella Francia, poi Conti di Bologna, e d'Avernia, e hora Duchi di Buglione, e Principi di Sidano, discesi dall'istessa casa, usata di argento. E che essendo poscia intorno all'anno 1100 due fratelli della detta casa nati d'un parto, l'uno chiamato Eriprando, e l'altro Caluano, figliuoli di Napoleone della T., stati confinati dall'Imperatore nella Lombardia, Tacio Conte libero della Valsasina ne' confini del Bergamasco, haveno due sole figliuole senza maschi, che dopo della sua morte gli dovevano succedere nello Stato, invaghito così della nascita, come del valore, e fattezze di quei giovani, diede loro per moglie le già dette sue figliuole, per le quali divenuti dopo la morte di Tacio Signori di quello Stato, quivi fecero la lorocasa: la quale poi passata nella Città di Milano, con l'occasione, che Pagano della Torre Conte di Valsafina disceso da Eriprando, fù dal Popolo Milanese eletto suo Capitano, e difensore nelle contese ch'haveva con Nobili, non passò molto tempo, che per lo valore della sua gente si fè Signore di essa Città, e di molt'altre d'intorno, dominate come si è detto per lo spatio di molti anni da sette Cavalieri di questa casa, finche poi Guidone ultimo Signore, ne fù da Visconti cacciato l'anno 1311. Hora da Guidone, conforme affermano gl'istessi scrittori, rimasero sei figliuoli, uno de' quali chiamato Lamorale, ò come altri dicono Lamoratta, havendo nel tempo, ch'era perseguitato da' Visconti preso nuovo cognome, diede pre secondo altri, il sesto figliuolo di Guidone, di questa casa ultimo Signor di Milano; e essedno di natura feroce, e di gran cuore, nelle contese del padre con Visconti, ancora nell'età più giovenile, diede mostra del suo valore.

Buy a heraldic document on family Taffio

Coat of Arms of family: Taffio

Blazon of family

Partito d'azzurro e di rosso; al 1
Buy Coat of Arms of family

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome