Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Taino, país de origen: Italia

Nobleza: Signori
Heráldica de la familia: Taino
Corona de la nobleza Taino
I membri di questo antico e virtuoso casato, risultano originari di Pavia, da dove si diramarono in molte linee. Il primo di cui rinveniamo notizie certe, è un Giovanni, vivente in principio del secolo XIV. Ambrogio, di Andreotto, fu creato conte palatino nel 1390, insieme con i fratelli Bernardo e Leonardo. E parimenti furono creati conti palatini del 1398 i cugini Giorgio e Lorenzo, figli di Ambrogio, fratello questo del citato Andreotto. Lancellotto, di Ambrogio, di Andreotto, che fu senatore e consigliere, ducale, fu infeudato di Bellinzago il 23 ottobre 1466. Il fratello di costui, Andreotto, che fu senatore, segretario... Continuará
e consigliere ducale, fu investito di Borgofranco il 14 gennaio 1456. Da lui nacque Giasone, naturale, che fu celebre giurista, detto il Re delle leggi, e fu professore a Padova, Pisa e Pavia, e come suo padre fu senatore e consigliere ducale. Ebbe costui il feudo di Bassignana il 20 ottobre 1513. Si formarono di questa famiglia due linee di cui una si estinse con Gaspare, Emilio (n. 6 febbraio 1708), Paolo e Flaminia, figli di Giuseppe Maria, che viveva alla fine del secolo XVII. Della linea primogenita è ricordato Sforza (nato a Pavia 1817, dec. 1881), di Giacomo, che dalle sue nozze con Clotilde Braga ebbe Odo (n. Bergamo 1868) e Uda (n. 1865). Una linea staccatasi da questa famiglia, e che riconosce per capostipite Gaspare (1534), di Ambrogio, che fu governatore di Alessandria nel 1524, senatore ducale, e dei LX decurioni di Milano (1531), ebbe il feudo di Crespiatica in titolo comitale, oltre ai feudi di Pozzolo Tortonese, di cui fu investito il citato Gaspare il 30 aprile 1524, e di Bosco (Alessandria) di cui fu investito Sforza (dec. 1557), figlio di Gaspare. Ultimo di questo ramo fu Luchino (n. Milano 4 marzo 1838) che fu tenente generale e decorato di medaglia di bronzo. La famiglia è iscritta nell'El. Uff. Ital. coi titoli di Signore di Bassignana (mpr.), Signore di Borgofranco (mpr.). Altro ramo. Oriundi di Poirino e di Chieri. Secondo Taino consegnò l'arma il 5 maggio 1614; Francesco, di Giovanni Antonio, la consegnò il I° agosto 1687. Prospero la consegnò il 28 gennaio 1614; l'avv. Lorenzo, che fu conservatore della caccia nel 1671, la consegnò il 15 luglio 1687.

Comprar un documento heráldico de Taino

Escudo de la familia: Taino

Blasòn de la familia

Bandato di nero e d'argento, il primo caricato di sei rose del secondo 1. 3. 2.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook