Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Taldo, provenienza: Italia

Titolo: Conti - Nobili
Araldica della famiglia: Taldo
Corona nobiliare Taldo Antica ed illustre famiglia, originaria di Siracusa. Nel 1447 fiorì in Siracusa con carico di Giurato nobile Everardo Taldo, del fu Giovanne, il quale fu anche Giurato di Siracusa. Sotto re Martino incontriamo, tra i feudatari, un Balduccio ed un Guido, il primo possessore del feudo di Belludia, il secondo di Maegi. Ricordiamo, inoltre, un Giovanni ed un Ferdinando, tutti e due giurati, il primo negli anni 1463-64, 1468-69 ed il secondo nel 1479-80. Nella città di Sciacca un Gualterio Taldo occupò la carica di acatapano, nel 1400. Un Francesco ebbe in dono, da Ercole Branciforte principe di Leonforte, il... Continua

titolo di barone di S. Giovanni, del quale venne investito il 14 febbraio 1739. Un barone Antonino, dottore in leggi, ebbe concesso ad enfiteusi alcune terre di pertinenza del feudo dello Scavo, delle quali, il 17 settembre 1779, ottenne investitura e che donò alla figlia Marianna. Un Giovan Battista fu giudice pretoriano di Palermo 1797 e del tribunale dal Concistoro, nell'anno 1468. I cognomi così antichi rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.


Compra un documento araldico su Taldo

Stemma della famiglia: Taldo

Blasone della famiglia

Inquartato: nel primo e quarto d'azzurro alla banda abbassata d'oro caricata di tre foglie d'edera al naturale; nel secondo e terzo spaccato: a) di rosso a due stelle di otto raggi d'oro; b) di nero alla stella di otto raggi d'oro, alla fascia d'oro sulla partitura.
Citato in "Enciclopedia Storico-Nobiliare Italiana di V. SPRETI", vol.I p.483.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome