Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origem do sobrenome Tameo, país de origem: Italia

Nobreza: Nobili
Heráldica da família: Tameo
Coroa de nobreza Tameo Dal borgo di Ramé, Rami, Rameo situato tra Avolasca e Garbagna, oggi distinto in Ramero superiore i Ramero inferiore, ebbe origine una famiglia che del lugo assunse il nome e della quale si hanno notizie sin dalla prima metà del XIII sec.: a Pietro di Ramé e suoi eredi gli Opizzoni affittano nel 1124 una casa in Tortona a Porta S. Stefano; frate Pietro di R., che riteniamo ospite del convento di Rivalta, è dal 1242 al 1254 teste in vari istrumenti riprodotti negli omonimi Cartari; beni di Folco di R., forse figlio di Pietro, in Porta S. Stefano confinano... Continua

con terreni donati il 19 giugno 1254 da Guglielmo Candelerio di Pavia a detto monastero; altre proprietà sono possedute da Rufino, Ganderio e Uberto di R. in Bubiano.Nell'elenco delle famiglie nobili fiorenti in Tortona l'anno 1293 e publlicato poi a Milano nel 1503 dal senatore Agostino Guidobono sono inclusi i R.; Rainero, notaio, esercitava nel XIV sec. a Potecurone come rilevasi dall "Matricola dei notai che rogarono nel Tortonese tra il sec. XIV ed il XVIII"; con atto del 15 marzo 1311 il Capitano del popolo di Tortona condanna podestà e proprietari terrieri di Castelnuovo, tra i quali Giovanni di R., per non aver consegnato le biade di cui erano stati tassati il 19 aprile 1307. Nel 1541 esisteva ancora il castello di R. trovato disabitato dal commissario cerareo Bernardino Butteri preposto al censimento del Tortonese.


Compre um documento heráldico sobre família Tameo

Escudo da família: Tameo

Brasão da família

D'azzurro all'agnello d'argento arrestato.
Compre Escudo da família

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome