Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Tantarelli, país de origen: Italia

Nobleza: Nobili
Heráldica de la familia: Tantarelli
Corona de la nobleza Tantarelli Il capitano Domenico, di Giovanni, fu priore per la maggiore di Pescia nell'anno 1689; e il figlio di Domenico, dott. Giuseppe, fu gonfaloniere della stessa città nel 1737. La famiglia fu ascritta nel Libro d'Oro dei nobili di Pescia in persona di Domenico, del dott. Giuseppe, e discendenti, con decreto del 1° marzo 1773. La famiglia è iscritta nell'EIenco Ufficiale Nobiliare Italiano col titolo di nobile di Pescia (mf.), in persona dei disc. da Ferdinando e Pietro, di Giuseppe, di Domenico. La bibliografia di questa famiglia viene menzionata dal Marchese Vittorio Spreti, nella sua Enciclopedia Storico-Nobiliare Italiana stampato in Milano... Continuará
nel 1936. Raccogliendo manoscritti di contenuto araldico e nobiliare-genealogico, tra le biblioteche ed in moltissimi archivi pubblici e privati. Le testimonianze e i documenti raccolti per la formazione dell'opera in questione sono state trasmesse dalla famiglia stessa. Così come risulta dalla Rivista Araldica edita dal Collegio Araldico di Roma.

Comprar un documento heráldico de Tantarelli

Escudo de la familia: Tantarelli

Blasòn de la familia

D'azzuro al destrocherio vesito di rosso movente dal fianco sinistro e tenente una clava d'oro in palo, accostata da due stelle di sei raggi dello stesso, una nel canton sinistro del campo, l'altra nel canton destro della punta. Bordura d'oro caricata di otto gigli di azzurro.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome