Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Taribelli, provenienza: Italia

Titolo: Nobili
Araldica della famiglia: Taribelli
Corona nobiliare Taribelli Famiglia valtellinese, che si stabilì prima in San Salvatore, nell'alta valle del Libri, proveniente dal Bergamasco. Nel secolo XIII si insediò nel castello di Albosaggia, ancor oggi di proprietà della famiglia, ed entrò a far parte della nobiltà valtellinese. Nel secolo XVI un Gian Giacomo, dopo aver contribuito alla cacciata dei Grigioni dalla Valtellina, fu incaricato dai valtellinesi di ambascerie alla Dieta di Baden, al pontefice e al re di Spagna. Il 21 giugno 1581 l'imperatore Rodolfo II, con suo diploma datato da Vienna, lo insignì con tutti i discendenti maschi e femmine del titolo di nobile del S.... Continua
R. Impero e gli concesse l'arma sopra descritta, riconosciuta dalla Consulta Araldica del regno. Un Cesare, ufficiale nell'esercito del re di Napoli, per le sue aspirazioni liberali, nel 1793 fu imprigionato e nel 1799, liberato dal carcere, fece parte del Governo della Repubblica Partenopea e incaricato di particolari missini in Romagna, a Genova, a Milano, a Roma e altrove, sostenne strenuamente l'indipendenza e l'unità d'Italia. Anche Giovanni Battista, fratello del predetto Cesare, prese parte ai rivolgimenti politici del suo tempo in Lombardia e particolarmente nella Valtellina. Fu questi presidente del Gran Consiglio della Repubblica Cisalpina. Nella grande guerra Pier Giacinto, di Giuseppe, ufficiale degli Alpini, decorato di medaglia d'argento di valor militare.

Compra un documento araldico su Taribelli

Stemma della famiglia: Taribelli

Blasone della famiglia

Troncato: al primo d'oro all'aquila di nero coronata del campo; al secondo d'azzurro al castelo d'argento, posto verso destra e sinistrato da un cigno al naturale.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome