Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Tasci, provenienza: Italia

Titolo: Nobili - Patrizi
Araldica della famiglia: Tasci
Corona nobiliare Tasci
Si dice che la famiglia sia originaria da Milano, propriamente di Meda. Ne sorsero diversi rami, uno dei quali venne insignito del patriziato veneto; avevano case in Brembate in Colognola ed in Seriate e nella città di Bergamo presso S. Francesco, in Borgo S. Tommaso e sul viale Vittorio Emanuele. Ottavio, verso la metà dello scorso secolo scrisse molte poesie d'occasione. Nel Consiglio di Bergamo entrarono: Bernardino, 1510; Andrea, 1544; Francesco, 1546; Paolo, 1558; Giovan Pietro, 1565; Federico, 1567; Girolamo, 1573; Fermo, 1577; Giovan Antonio, 1593; Decio, 1595; Giovan Andrea, 1506; Giulio, 1604; Luca, 1606; Ottavio 1611; Andrea, 1643; Ottavio,... Continua
1745; Decio, 1746; Tomaso, 1747; Luca, 1754; Vittore e Giovan Battista, 1796. Ottennero il riconoscimento della nobiltà: Gian Battista quondam Decio, 23 maggio 1819; Benedetto e Vittorio quondam Antonio, 9 dic. 1819. Nell'Elenco del 1828 sono iscritti: Giovan Battista, Benedetto e Vittore; in quello del 1840 sono iscritti: Giovan Battista, Benedetto, Ottavio Giulio Cesare e Antonio. Da Decio sono nati Giovan Battista e Luigi, da Giovan Battista ed Annunciata Brusetti sono nati Giuseppe, sacedote, Francesco e Decio. Da Francesco, di Giovan battista, e dalla nobile Isabella Franchetti ebbero i natali Girolamo, Giuseppe, dott. Angelo ed Annunciata in Maffi. Giuseppe, di Francesco, dalla nobile Amalia Franchetti ebbe Ernesta e Luigi. Da Decio, di Giovan Battista, e da Andrea Leoncini sono nati Margherita, Laura in Perani, Giovanna in Ravasio (Colognola al Piano, Merate e Pavia). Da Luigi sono nati Ottavio ed Antonio Ottavio, di Luigi, sposò in prime nozze una nobile Vetova; in seconde nozze una Taccani. Dal primo letto ebbe una figlia sposata al nob. Ercole Maironi da Ponte e Beatrice in Presti. Dal secondo letto sono nati Emilio e Giulio. Benedetto ebbe Faustino e Benedetto. Da Faustino sono nati Vittore, deputato al Parlamento, Benedetto ed Isacco, sposato con la nobile Albani. La famiglia è iscritta nell'Elenco Ufficiale Nobiliare Italiano col titolo di nobile (mf), in persona di Faustino, di Benedetto, di Benedetto. Fratelli: Emanuele, Camillo. Figli di Emanuele: Giovanna, Giulia in Ghislotti, Benedetto deced. in guerra. Altro ramo: Ermando, di Angelo, di Francesco. Figla: Fulvia. Fratelli: Maria Carolina, Artu di S. Bartolomeo, con gli stemmi infissi nella vecchia casa, e sepoltura propria nel mezzo della chiesa di S. Salvatore di faccia all'organo.
Compra un documento araldico su Tasci

Stemma della famiglia: Tasci

Blasone della famiglia

Di rosso allo scaglione di argento rovesciato, sostenente nell'angolo un uccello (detto filone) ritto rivoltato; e in punta accompagnato da un monte di tre cime d'oro all'italiana, uscente dalla punta.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome