Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Tatania, provenienza: Italia

Titolo: Nobili
Araldica della famiglia: Tatania
Corona nobiliare Tatania
La famiglia è chiarissima in molte Città d'Italia. Il Galluppi la vuole originaria di Piacenza, da dove ella venne in Sicilia, condotta da Virgilio, valoroso soldato, sotto l'imperatore Federico II, dal quale ebbe la Castellania d'Alsaro, il feudo di Nissoria ed il casale di Placa di Baione, costituito in Baronia. Miuccio, figlio del detto Virgilio, dopo la morte del padre, si casò giovinetto in Agrigento, ed ivi fondò la sua famiglia. Un Bartolo, messinese, venne nominato nel 1357 credenziere della dogana delle pagliolaie di Messina; un Francesco, da Messina, canonico di Palermo e di Mazzara, cappellano regio, fu nominato nel... Continua
1397 rettore della cappella di S. Giovanni Evangelista del Palazzo di Messina; un Lucio fu pretore di Palermo nel 1378-79; un Pietro fu credenziere della gabella del tarì in Catania, nel 1417. I cognomi così antichi rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.
Compra un documento araldico su Tatania

Stemma della famiglia: Tatania

Blasone della famiglia

Scaccato d'argento e d'azzurro, al capo del primo caricato dall'aquila di nero.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome