Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Terenzani, provenienza: Italia

Titolo: Nobili
Araldica della famiglia: Terenzani
Corona nobiliare Terenzani
Il Nobile Uomo Gherardo Terenzani Milanese si stabilì fra noi nel 1448 al tempo dei Coniugi Conte Francesco Sforza, e Duchessa Bianca Maria Visconti Signori di Cremona. Conta questa Famiglia fra gli ascritti al civico Decurionato nel 1527 Girolamo, nel 1560 Nicolò, nel 1576 Bernardino, nel 1601 Sigismondo, e nel 1603 Girolamo. Gio. Battista figlio di altro Bernardino Decurione nel 1638 si ammogliò nel 1626 con D.Anna Bonomi ultima superstite di sua chiara Prosapia. Questa portò al marito alla morte del di lei padre Gio. Francesco seguita nel 1687, oltre i beni ed il cognome, anche il titolo i Barone... Continua
del S.R.I. concesso ai Bonomi nel 15 aprile 1623 con Diploma datato da Praga dall'Imperator Ferdinando II per se, suoi successori, ed eredi non escluse le femmine. Pietro Francesco Decurione nel 1648 Maestro di Campo e valoroso guerriero morì sotto Barcellona nel 1651 Girolamo Arciprete della Cattedrale fu molto stimato dal nostro Vescovo Lodovico Settale, che nel suo primo Sinodo Diocesano tenuto in Maggio del 1694 gli addossò le più importanti incumbenze. Da Gio. Battista Fratello di Girolamo discendono Camillo nel 1662, altro Camillo nel 1674 pure Decurioni, Pietro Francesco Arciprete della Cattedrale, e Vicario Generale nel 1728 del nostro Prelato di gloriosa memoria Alessandro Litta, e Gio. Batt. Maestro di Campo, e Tribuno della Milizia Urbana nel 1642. Da quest'ultimo colla Nob. Barbara Bagarotti ne derivò Camillo III. Decurione nel 1753 e sposo di D.Clara de'Marchesi Persichelli. Da tale collocamento vide la luce il vivente Nobile e Barone Pietro Francesco che ammogliatosi con D.Ippolita Manna sono i Genitori di D.Clara Consorte del Marchese Carlo Capi Lupi di Mantova, di D.Marianna vedova del Marchese Galeazzo Crotti, di D.Gio.Batt. primogenito, e di D.Luigia entrata nel noviziato per vestir l'abito nel Collegio delle Vergini.
Compra un documento araldico su Terenzani

Stemma della famiglia: Terenzani

Blasone della famiglia

Partito: a destra d'oro, al corno da caccia di rosso; a sinistra d'argento, a tre bande di nero.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome