Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origem do sobrenome Ternidisi, país de origem: Italia

Nobreza: Signori
Heráldica da família: Ternidisi
Coroa de nobreza Ternidisi La città di Terni, detta anticamente Interamna Nohartium in quanto posta fra il fiume Nera ed il Raggio Nuovo, si ritiene sia stata fondata nell'anno 81 di Roma. Ebbe l'onore di essere municipio romano e di dare i natali a personaggi di fama immortale quali: il maggior storico dell'impero Cornelio Tacito ed i due Cesari, Claudio e Floriano Augusto. Per la ricchezza dei monumenti, ben a ragione venne considerata come una delle città più nobili e famose dell'Italia antica. Ancora si ammirano i resti dell'ampio anfiteatro che Tito Fausto Liberale inaugurava al Genio Municipe Interannate ed alla salute e libertà... Continua

del popolo romano; del superbo arco trionfale, presso la porta cosidetta dei Tre Monumenti, eretto in onore dell'imperatore Domiziano; del teatro di cui fu autore Caio Dessio Massimo; delle terme presso la chiesa di S. Angelo de Flumine. Né la sua rinomanza ebbe ad oscurarsi nel turbinoso periodo medievale, che anzi colle sue trecento torri merlate e col valore dei suoi cittadini seppe tener testa alle potenti città vicine di Spoleto, Narni, Todi e Rieti che, invano, vicendevolmente cercarono di privarla delle sue rocche e di impossessarsi della città. Fu vera ventura per Terni se le continue lotte comunali invece di stremarla la misero più facilmente in grado di acquistare preponderanza sulle sue rivali. E quando i liberi comuni ingaggiarono la lotta contro i feudatari germanici, Terni non mancò di provvedere subito perchè o colla forza o col denaro venissero assoggettati i numerosi castelli e fortezze feudali che la circondavano d'ogni parte. Per la sua particolare importanza, ricorderemo il castello di Papigno che dalla nobilissima stirpe dei signori di Arrone riuscì ad acquistare completamente nel 1259, avendone già avuta una terza parte nel 1225 per 675 libbre lucchesi; e quello di Miranda, il cui acquisto venne sanzionato da Nicolò V con bolla emessa "apud Sanctum Petrum Anno Incarnationis 1453, IV Jdus Maji". Su ambedue questi castelli la città ha esercitato fino all'abolizione della feudalità il mero e misto imperio ed è perciò che vediamo il suo Magistrato comunale iscritto nell'Elenco Ufficiale Nobiliare Italiano con i titoli di signore di Papigno e signore di Miranda. Pe la verità, invece di Papigno nell'Elenco si legge Passignano, ma è questo


Compre um documento heráldico sobre família Ternidisi

Escudo da família: Ternidisi

Brasão da família

D'argento al leone al naturale linguato e membrato di rosso, rivoltato, rampante, e sostenuto da una torre al naturale posata sulla campagna erbosa con una stella d'oro di sei punte, raggiata dello stesso posta in capo.
Compre Escudo da família

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome