Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Ticcioni, provenienza: Italia

Titolo: Conti - Marchesi - Nobili
Araldica della famiglia: Ticcioni
Corona nobiliare Ticcioni
Famiglia originaria di Bergamo e stabilitasi a Guastalla e poi in Bozzolo nel secolo XVII. Francesco fu creato nobile da Ferdinando Carlo, duca di Mantova, nel 1695, ed il duca di Guastalla Antonio Ferdinando Gonzaga, il 26 settembre 1725 fregiava della dignità e del titolo di conte Carlo. Con D.M. del 1890 veniva riconosciuta la nobiltà e il titolo comitale trasmissibile in linea di primogenitura, nonché l'arma sopra descritta a Carlo, di Giuseppe (nato il 10 settembre 1847). Altro ramo. Un Luigi fu 1851 ascritto alla Nobiltà di Acquapendente. Altro ramo. Originaria di Genova, è una delle più illustri famiglie... Continua
della Corsica ed è fregiata del titolo di marchesi di Multedo. Un marchese inviato dal papa Adriano I in Corsica per combattere i Saraceni, ricevette in compenso delle sue vittorie il castello e la fortezza di Teto. Un marchese di Multedo fu direttore del personale al ministero dell'interno sotto il primo impero. Che i membri della famiglia Ticcioni siano noncuranti delle cose volgari, ripromettendosi dalle sole loro energie la dovuta ricompensa, lo provano i documenti fino ad oggi conosciuti come il Dizionario Storico-Blasonico del commendatore G.B. di Crollalanza che ne ha raccolte le tracce lasciate dalla famiglia in quelle città ove ebbe dimora ricoprendo cariche legislative, militari o altro, contribuendo non poco alla riuscita di quei documenti utili alla scoperta di questa famiglia.

Compra un documento araldico su Ticcioni

Stemma della famiglia: Ticcioni

Blasone della famiglia

D'azzurro alla colomba col ramoscello d'olivo nel becco, al naturale, ferma sulla vetta di un monte di tre cime di verde, uscente dalla punta dello scudo.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome