Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Tito, país de origen: Italia

Nobleza: Nobili - Principi
Heráldica de la familia: Tito
Corona de la nobleza Tito
Antica e principesca famiglia italica, oriunda però dalla Spagna, con residenza in Napoli, Bitonto, Lucera, Benevento e Rossano, propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni europee, ove talvolta assunse cognominizzazioni diverse, quali Tito, Cito, Titi o Citi. Tra le più nobili famiglie meridionali, essa si è sempre distinta, nel dispiegarsi dei lustri, grazie ad una serie di uomini che hanno reso illustre il suo nome, nei pubblici impieghi, nelle professioni liberali ed ecclesiastiche e nel servizio militare. Fra questi, senza nulla levar al valore degli omessi, contasi: Antonio, regio portolano di Salerno, fiorente nel secolo decimo terzo; Giovanni, signore... Continuará
del feudo di Matina, gran giustiziere in Calabria, nel XIV secolo; Francesco, gran cancelliere di Re Ladislao; Pietro, proprietario terriero nel napoletano, fiorente nel 1562; Leone, milite di professione, distintosi nella difesa di Malta contro i Turchi; Pietro Giovanni, dottore in l'una e l'altra legge, fiorente in Napoli, nel 1604; Giacomello, proprietario terriero, fiorente in Bitonto, nel 1636; P. Antonio, dell'Ordine dei Minori Riformati, fiorente nel 1672; Carlo Maria, giurista napoletano, fiorente nel 1701; D. Angelo, canonico e protonotario apostolico, fiorente nel 1723. La tradizione che i Titi o Tito discendano da un Tito dei Malatesta di Rimini, non sembra troppo fondata, anche se ad avvalorarla concorse, nel 1685, una pubblica attestazione della Magistratura civica di San Sepolcro. Il primo della famiglia che ricoprì in San Sepolcro la carica di gonfaloniere fu Bartolomeo, nell'anno 1535. Simile onore godettero i suoi discendenti, anche in Livorno, dove si trasferirono ai primi del XVII secolo e dove Pandolfo fu gonfaloniere nel 1649. Altra famiglia. Nobile casato ravennate, conosciuto come Titi o Tito. Giacomo fu un esimio giurista; Pietro Paolo si distinse nell'arte militare. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.

Comprar un documento heráldico de Tito

Escudo de la familia: Tito

Escudo de la familia Tito

1 Blasòn de la familia Tito

Di rosso, ai tre leoni d'oro posti 2 e 1.

Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome