Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origin of last name Tomacello, country of origin: Italia

Nobility: Nobili - Principi
Heraldrys of family: Tomacello
Nobility crown Tomacello
Risulta dal manoscritto: Notizie di famiglie illustri di Cesena compilato dallo storico Andreani, che questa famiglia è oriunda da Cesena. Il primo nobile ed aggregato nel Consiglio fu Gaetano Antonio nel 1727. La famiglia era già stata aggregata alla nobiltà e posta nel consiglio. Il primo fu Giacomo e il secondo nobile il di lui figlio Giacinto e il terzo fu altro Giacomo Antonio. Il canonico Giovanni Battista, della cattedrale di Cesena, e del canonico di S. Rosa di Viterbo nel 1719, era fratello del detto Gaetano Antonio. Altro ramo. Da un Tomasello della celebre famiglia Cibo, che nel 970... To be continued

si stabilì in Napoli, presero il nome i suoi discendenti che si dissero Tomacelli. Egli segnalossi nel 973 nella difesa di Napoli contro Pandolfo I detto Capo di ferro principe di Benevento e di Capua. Giovanni, suo figlio, fu connestabile della repubblica napoletana. La stessa carica ebbe pure uno de' suoi discendenti di nome Arrigo, al quale da Ruggero Re fu affidato il governo e la custodia della città di Napoli. Sotto il regno di Guglielmo II un Riccardo Tomaselli fu almirante delle squadre siciliane, e nel 1185 condusse la flotta da Messina a Costantinopoli ed occupò Durazzo e Tessalonica. Jacopo ammiraglio della flotta di Federico II nel 1258; Bartolomeo capitano delle milizie di Carlo I d'Angiò; Cubazio ambasciatore dello stesso re a Papa Clemente IV e poi a S. Luigi Re di Francia; Marino, generale e ministro di Re Ferrante d'Aragona, morì combattendo sotto Taranto nel 1481; Raimondo gran maestro dell'Ordine di Malta verso la fine del XVII secolo; Pietro sommo Pontefice sotto il nome di Bonifacio IX dal 1389 al 1404; Giovanni, suo fratello, gran cancelliere del regno, consigliere di Re Ladislao, e generale delle sue milizie. Fra i moltissimi feudi posseduti da questa casa son da notare Piera, Raccarainola, Fragnito, Summonte, Montevone, Barbarano, San Mauro, Monteaperto, Mancusi, Baiano, Arpino, Rocchetta, Summonte, Spoleto, Orvieto, Altamura, Sora, Nocera, Montefusco, Afragola, e Santo Magno. Filippo V re di Spagna, con diploma 11 Ag. 1795, concedeva a Domenico Tomacelli il titolo di Duca di Monasterace e di S. Caterina; l'Imperatore Carlo VI il 15 Mag. 1712 fregiava Francesco Cybo del titolo di Principe dell'impero trasmissibile ai primogeniti della sua casa, cellus mil.


Buy a heraldic document on family Tomacello

Coat of Arms of family: Tomacello

Blazon of family

D'azzurro, all'aquila dal volo spiegato di nero, rostrata, membrata e coronata d'oro, tenente con l'artiglio destro una bilancia d'oro appesa di rosso.
Pesenti di Pescia. Fonte: "Raccolta Ceramelli Papiani" custodita presso l'archivio di stato di Firenze fasc. 6250.
Buy Coat of Arms of family

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome