Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Herkunft des Familiennamens Tosalli, Herkunftsland: Italia

Adelsstand: Nobili
Heraldik die Familie: Tosalli
Krone des Adels Tosalli Appartennero alla consorteria dei Visdomini. Da monna Tosa dei Visdomini presero il nome i suoi discendenti che si dissero Della Tosa e Tosinghi. Catalano di Migliorello fu console di Firenze nel 1184 e 1203; Feo di Messer Odaldo combattè a Montaperti nel 1260; Lottieri Vescovo di Faenza, traslatato alla sede di Firenze nel 1304, si fece capo della fazione dei Bianchi, e più volte dalle torri del palazzo vescovile pugnò contro i nemici. I Della Tosa ànno dato alla patria undici priori dal 1397 al 1530, e si estinsero nella persona di Neri di Filippo morto alla guerra di Fiandra... Fortsetzung folgtdopo la metà del XVI secolo. Una branca di questa casata fu investita del titolo di Principi del Sacro Romano Impero 25 Gennaio 1798. Originari della Toscana. Ebbe per arma: Spaccato; nel primo di nero, a sei losanghe poste in fascia d'argento, 1, 2 e 3; nel secondo d'azzurro, ad una forbice d'argento, in banda, colle punte in alto, accompagnata in capo, a sinistra da una torta d'argento, caricata da una croce di rosso.
Kaufen Sie eine heraldische Dokument auf Familie Tosalli

Familien-Wappen: Tosalli

Blasonierung die Familie

Partito: nel primo di azzurro alla torre al naturale fondata sulla pianura erbosa al naturale, sormontata da un sole accostato da due stelle (6) il tutto d'oro (Podaliri); nel secondo troncato: a) di argento al monte di 7 colli di verde alla italiana sormontata da 3 gigli d'azzurro ordinati in fascia e separati da 4 denti di un rastrello di rosso; b) di argento a tre bande di azzurro; con la fascia di rosso attraversante sulla troncatura (Vulpiani).
Kaufen Familien-Wappen

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome