Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Travalia, provenienza: Italia

Titolo: Nobili
Araldica della famiglia: Travalia
Corona nobiliare Travalia Di questa famiglia, la cui nobiltà fu ritenuta provata il 10 dicembre 1834 dalla Commissione dei titoli dell'ex-Regno delle Due Sicilie, notiamo un Giuseppe (marito di Caterina Papè dei principi Valdina), che con biglietto reale del 14 maggio 1813, venne nominato capitan d'ordine della camera dei Comuni; un Benedetto, figlio del precedente, che fu segretario paticolare di Ruggero Settimo nel 1848 ed incaricato del protocollo del Consiglio dei Ministri e che nel 1860 fu capo di gabinetto del Consiglio dei Ministri del Governo dittatoriale e prodittatoriale e nel 1862 fu direttore generale del Tesoro per le provincie siciliane. Giuseppe, figlio... Continuadel precedente, dottore in legge, già sopraintendente del R. Archivio di Stato in Palermo, membro e segretario della Commissione Araldica siciliana, vice-segretario della R. Accademia di scienze, lettere e belle arti di Palermo, ufficiale dell'Ordine del SS. Maurizio e Lazzaro, gr. uff. dell'Ordine della Corona d'Italia, ufficiale d'Accademia di Francia, ecc., vedovo di Rosa Cervello, è padre di Giuseppina. La famiglia è iscritta genericamente nell'Elenco Ufficiale Nobiliare Italiano del 1922 col titolo di nobile (mf.) per Deliberazione della Commissione dei titoli di nobiltà del 10 dicembre 1834, ed è rappresentata dal suddetto Giuseppe, di Benedetto, di Giuseppe. Figlia: Giuseppina, suddetto.
Compra un documento araldico su Travalia

Stemma della famiglia: Travalia

Blasone della famiglia

D'oro, a cinque stelle di sei raggi di rosso.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome